Palermo, brutto ko contro l’Atalanta al Barbera

La squadra di Lopez non approfitta del doppio turno casalingo e capitola contro i bergamaschi. A segno Conti, Gomez e Cristante tra le fila nerazzurre. Di Chochev il goal della bandiera

logo palermo calcio

Rosanero sconfitti dall’Atalanta nella gara valida per la 24^ giornata del campionato di Serie A. Il gol di Chochev non è servito, a segno Conti, Gomez e Cristante nei nerazzurri.

Lopez sceglie il consueto 4-3-3 con Posavec in porta. Difesa affidata a Rispoli, Goldaniga, Gonzalez e Pezzella. A centrocampo Jajalo in cabina di regia affiancato da Bruno Henrique e Chochev. In avanti, a supporto di Nestorovski, ci sono Embalo e Trajkovski.

La prima occasione è per l’Atalanta, con Gomez che dopo 33’’ impegna Posavec bravo a respingere in calcio d’angolo. Sul corner, Kurtic gira di testa alto sopra la traversa. La partita è viva. Bruno Henrique al 3’ impegna Berisha con un destro da fuori area, poi il portiere del Palermo è attento sul tentativo ravvicinato di Petagna. Nestorovski sfiora il vantaggio con un sinistro violento respinto in corner. Al 19’ l’Atalanta sblocca con Conti che di testa da pochi passi non sbaglia. I rosanero provano a reagire ma sette minuti dopo è Gomez a segnare la rete del 2-0 con un tiro in diagonale che non lascia scampo a Posavec.

L’Atalanta abbassa i ritmi, il Palermo rincorre ma non riesce creare occasioni per impensierire Berisha. Nestorovski colpisce al volo su sponda di Gonzalez, ma non trova la porta. Al 42’ la squadra di Lopez trova la rete con Chochev che di testa batte Berisha su cross di B. Henrique. Non c’è recupero.

L’avvio di secondo tempo è positivo per i rosanero, che alzano il baricentro e pressano in maniera compatta. Nestorovski controlla un cross di Rispoli e ci prova col destro ma senza fortuna. Poi, entra Diamanti al posto di Trajkovski. I nerazzurri, oggi in maglia bianca, cercano di addormentare il match ma il pressing rosanero tiene comunque viva la partita. Al 25’, Spinazzola scheggia la traversa dopo una chance sprecata da Gomez. Cinque minuti dopo, applausi del ‘’Barbera’’ per Nestorovski che lotta in area di rigore e due volte sfiora la rete del pareggio. Intanto, dentro Gazzi per Chochev. Ma è Cristante, entrato pochi minuti prima, a realizzare il terzo gol per l’Atalanta con un colpo di testa da posizione ravvicinata. Entra Balogh per B. Henrique, cercando di aumentare il potenziale offensivo. E l’ungherese, al 93’, colpisce il palo. Quattro gli ammoniti: Rispoli, Gonzalez e Goldaniga nel Palermo. Freuler nell’Atalanta. Il Palermo resta a quota 14 in classifica, venerdì sera alle 20.45 la sfida alla Juventus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *