Paganese – Catania non si gioca. Una partita in meno …ma con un Tacopina in più! 

Un Catania che si presenta a Pagani e che per la seconda volta non gioca la partita per il maltempo e l'impraticabilità del campo. La squadra rossazzurra riprende l'asterisco della partita in meno ...ma con un Tacopina in più!  Rinvio a data da destinarsi.

La notizia: Il Team Tacopina, prima della partita interna con il Foggia, il 16 gennaio a Torre del Grifo, e alla presenza garante del sindaco di Catania, Pogliese e dell'assessore allo Sport Parisi, si era obbligato ad acquisire il 100% delle quote azionarie del Calcio Catania S.p.A. - ma solo obbligato - con una firma/visto d'impegno ma che non è stata e non è la firma del contratto preliminare di acquisto (come si era impropriamente detto dalle fonti ufficiali). Tacopina prima di andare via da Catania ha incontrato per la terza volta il Sindaco di Catania, al Palazzo di Città, e l’Assessore al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana, Manlio Messina.

...Nel tardo pomeriggio di sabato finalmente la tanto aspettata notizia dalla fonte ufficiale del Calcio Catania/SIGI: "Il contratto preliminare relativo all'acquisizione del 100% delle quote azionarie del Calcio Catania S.p.A., cristallizzato nella struttura e nei contenuti a seguito delle sigle apposte sabato 16 gennaio e dell’esame congiunto dei documenti allegati, è stato firmato oggi, negli uffici della sede operativa a Torre del Grifo Village, da Joe Tacopina e Giovanni Ferraù, presidente della SIGI S.p.A. Per effetto della sottoscrizione, l'accordo preliminare diviene giuridicamente efficace e conseguentemente vincola le parti alla futura stipula dell’atto notarile avente ad oggetto le suddette quote del Calcio Catania. Come già specificato, si procederà al closing una volta soddisfatta la condizione di intervenuta definizione dell'esposizione debitoria nei riguardi dei creditori istituzionali".

L’allenatore del Calcio Catania Giuseppe Raffaele aveva schierato 23 giocatori per la sfida alla Paganese allo stadio "Marcello Torre" di Pagani (valevole per la ventesima giornata, prima di ritorno, del girone C del campionato Serie C 2020/21), tenendo conto degli indisponibili Pecorino, Pinto e lo squalificato Sarao. Prima convocazione per il neo-rossazzurro (avrà il n.4) Antonio Giosa. difensore centrale proveniente dal Monopoli e contrattualizzato fino al Guigno 2022. Si aspetta Mastalli dalla Juve Stabia (figlio d'arte) e Biondi destinato a Pordenone?

In campo la terna arbitrale designata e formata dal signor Andrea Colombo, della sezione A.I.A. di Como, assistenti Marco Carrelli ed Antonio Severino, entrambi provenienti da Campobasso. Quarto ufficiale il signor Giorgio Vergaro (Bari). Giornata fredda, ventosa e piovosa, visibilità scarsa per cui si erano accese le luci. Campo vistosamente lento, inzuppato in moltissimi punti per l'abbondante pioggia scesa su Pagani e che menoma l'inizio regolare della partita. Insomma una palude 'patatosa' che porta in ritardo l'inizio della partita dopo che i diversi sopralluoghi della terna arbitrale con i due capitani avevano evidenziato l'impraticabilità del campo (classico lancio del pallone in sfida alla legge di Newton e quella dell'attrazione ...dell'acqua in pozzanghera). L'ultimo sopralluogo arbitrale delle 15.25, e d'intesa con i responsabili delle due formazioni, si decide di non giocare,vista anche la previsione di un peggioramento climatico sulla città campana e la vistosa difficoltà alla gestione del pallone.

Raffaele, tecnico rossazzurro, era stato costretto sempre a scegliere un assetto diverso, schierando sulla distinta sin dall'inizio in avanti l'inedito Piccolo, Reginaldo e Manneh per un 3-4-3. Per il resto fede al gruppo invariato con Calapai e Zanghi in aiuto di centrocampo a Rosaia e Welbeck. Confente in porta protetto dall'asse Sales, Silvestri e Tonucci. Di Napoli coach casalingo contava su Diop e Guadagni in avanti per un classico 3-5-2 per sfatare il lungo tabù in casa che la voleva sempre perdente. Ma il maltempo ha graziato (per statistica) la compagine campana.

Martedì pomeriggio allenamento in vista di Catania - Monopoli, in calendario domenica 31 gennaio alle 15.00 allo Stadio Massimino/Cibali di Catania. 

Questi gli atleti che erano stati messi a disposizione dal Calcio Catania per lo Stadio “Marcello Torre” di Pagani: PORTIERI: 32 Alessandro Confente – 22 Miguel Ángel Martínez. DIFENSORI: 16 Alessandro Albertini – 26 Luca Calapai  –  3 Claiton Dos Santos Machado - 4 Antonio Giosa - 2 Mario Noce - 18 Eros Pellegrini - 17 Simone Sales 5 Tommaso Silvestri - 18 Denis Tonucci -  29 Andrea Zanchi. CENTROCAMPISTI: – 21 Kevin Biondi – 23 Jacopo Dall’Oglio – 13 Mariano Julio Izco – 6 Nana Addo Welbeck-Maseko - 15 Luis Alberto Maldonado Morocho - 8 Giacomo RosaiaATTACCANTI: 10 Reginaldo Ferreira da Silva Fonseca – 19 Kalifa Manneh - 7 Andrea Russotto - 14 Antonio Piccolo  – 11 Agapios Vrikkis

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *