Notte Bianca Algra Editore, letteratura in scena a Nicolosi

L’evento, ideato da Alfio Grasso e presentato da Antonella Guglielmino, prova a cambiare la mentalità degli italiani che detengono il primato negativo nella lettura di libri.  

Ci sono le notti in bianco e quelle sono interminabili, un’ora sembra non passare mai, lo sanno bene tutti coloro che soffrono d’insonnia… e poi, invece, ci sono le “notti bianche” e quest’ultime sono di gran lunga più piacevoli da vivere, perché il tempo sembra volare via; ed è esattamente quello che è successo la scorsa domenica, 30 agosto, a Nicolosi nella sede di Palazzo Barbagallo scelto come cornice per l’evento AUTORI SOTTO IL VULCANO- LA NOTTE BIANCA DI ALGRA EDITORE, che aveva l’obiettivo, non facile, di puntare i riflettori sulla cultura in genere e in particolar modo sul  fantastico mondo dei libri.

Il comune di Nicolosi non è nuovo a queste iniziative, il merito è del Sindaco Nino Borzì e della giovane assessore alla cultura Stefania Laudani, ai quali bisogna riconoscere il merito di avere una sensibilità particolare per tutto ciò che riguarda la cultura e la promozione del territorio.

Nonostante l’Italia detenga il primato negativo di paese poco incline alla lettura, bisogna segnalare chi come Alfio Grasso si è messo in gioco in prima persona rischiando parecchio, specie in tempo di crisi, per promuoverla, dando così voce e spazio agli autori autoctoni e, non solo, che molto hanno da raccontare con le loro storie

Questo è stato in sostanza uno degli interventi introduttivi di Antonella Guglielmino, direttore di Globus Magazine, che a quanto pare sembra aver preso gusto a vestire i panni di presentatrice; è stata lei infatti a condurre la serata, con ritmo incalzante e facendo intervenire tutti i direttori di collana di “Casa Algra”, così come ama chiamare la sua società editoriale Alfio Grasso, perché quella che si respira all’interno di questo variegato ed eterogeneo gruppo di lavoro è proprio “aria di casa”.

Come da lui stesso confermato, “decidere di fare l’imprenditore ai nostri giorni è difficile, ma farlo nel campo dell’editoria lo è ancora di più”; nonostante tutto, a giudicare dalle pubblicazioni che si sono susseguite durante quest’ultimo anno, l’editoria va avanti così come testimoniato dal video introduttivo proiettato ad inizio serata.

Durante la carrellata veloce delle presentazioni dei vari libri è stata resa nota l’intensa e frenetica attività di Algra, la quale cerca il più possibile di accontentare i gusti dei lettori proponendo così una vetrina particolarmente ricca di proposte, come la narrativa per bambini con la collana “il bruco” diretta da Rossella Grasso, quella per ragazzi e non, con il Fantasy e la Fantascienza, “ Il vortice” diretta da Alessandra Motta, la collana “fiori blu” dedicata alla prosa e alla poesia, seguita da Orazio Caruso e Maria Rita Pennisi, la fumettistica con “La Nuvola” diretta da Angelo Pavone, mentre “Nota bene” è il nome della collana dedicata alla musica diretta da Antonio Monforte che durante la serata si è esibito  insieme a Dario Peluso. Tra gli autori di questa collana Loredana Martino; vi sono poi le collane “Scritti” e “Tascabili” (poesia e prosa) dirette da Alfio Grasso, e poi le nuove collane: “quadernetti di poesia contempoaranea” diretta da Grazia Calanna e Orazio Caruso, quella “ social” per la comunicazione diretta da Vladimir Di Prima che si occupa anche di “Letteratura erotica” con la collana “Lanterne Rosse”.

Infine, le collane di “Scienze storiche e storiografiche” diretta da Salvo Spina e “Saccurafà” (Sicilia, storia e tradizione) diretta da Alfio Patti, soprannominato l’Aedo dell’Etna.

La serata è proseguita con la presentazione dell’ultima fatica di Vladimir Di Prima con i suoi “Pensieri In faccia”. Renzo Paris, famoso scrittore, giornalista e saggista è intervenuto illustrando alla platea i contenuti profondi del libro che si celano a volte dietro un’irridente e amara ironia, altre in una nostalgica dolcezza e altre ancora in una visione disincantata della realtà. Sensazioni e sentimenti ripresi e interpretati con convinzione dall’attore del teatro Stabile di Catania Francesco Russo che ha letto un brano tratto dal libro.

Dopo una fresca ”notte bianca” così ricca di emozioni e belle idee, scommetto che prender sonno è stato facile anche per gli insonni…

Un pensiero su “Notte Bianca Algra Editore, letteratura in scena a Nicolosi

  1. Pingback: [BLOCKED BY STBV] Scrittori sotto il vulcano – La notte bianca di Algra editore: articoli e foto! | Maria Lucia Riccioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *