Neymar-Psg: tanti milioni quante le prodezze

Nato a Mogi das Cruzes, nei pressi di San Paolo (Brasile), Neymar da Silva Santos Junior sta per diventare il calciatore più pagato della storia del calcio, sia per ingaggio che per trasferimento

neymar-barcelona

Nato a Mogi das Cruzes, nei pressi di San Paolo (Brasile), Neymar da Silva Santos Junior sta per diventare il calciatore più pagato della storia del calcio, sia per ingaggio che per trasferimento (superando così Paul Pogba, che la scorsa stagione si trasferì  dalla Juventus al Manchester United per la somma di 110 milioni di euro). Infatti, la conferma dell’ufficialità  del passaggio del classe ’95 dal Barcellona al PSG è ormai soltanto questione di ore, con il calciatore che ha già  lasciato il ritiro blaugrana, congedandosi, anche, dagli ormai ex compagni di squadra. Il brasiliano arriverà  a Parigi con un ingaggio pari a 150 milioni di euro distribuiti nei cinque anni di contratto, mentre, il club parigino verserà  nelle casse del Barça l’intera clausola rescissoria di 222 milioni di euro. Ma ora ripercorriamo la carriera del giocatore.

Dopo aver cominciato nelle giovanili del Portuguesa Santista e del Santos, Neymar a 14 anni venne chiamato in Spagna a fare uno stage con il Real Madrid, che riuscirà  anche a far firmare un pre-contratto al giovane brasiliano. Ma il Santos, non volendo rischiare di perdere il calciatore, offrì  un contratto di 1 milione di euro al ragazzo per invogliarlo a rimanere e, dandogli anche la possibilità   di esordire nel massimo campionato nazionale. Esordisce nel 2009 proprio con la casacca dell’ex squadra d‘”O Rei” (Pelè) e rimarrà con i Peixe fino all’estate del 2013, quando passerà  a titolo definitivo al Barcellona. Chiuderà  la sua avventura in Brasile collezionando ben 103 presenze e 54 gol, vincendo: 3 campionati Paulista, 1 coppa del Brasile, 1 Recopa Sudamericana ed una Coppa Libertadores. Arrivato a Barcellona si ritrova subito a far coppia in attacco con Leo Messi, col quale legherà  un grande rapporto sia dentro che fuori dal campo (l’attaccante argentino è anche stato, nelle ultime ore, uno dei primi a salutare il compagno di squadra prima del suo trasferimento ufficiale al PSG).

Passato al Barcellona Neymar, scenderà  in campo subito da titolare e, dalla stagione 2014-2015, con l’approdo di Luis Suarez ai blaugrana, formerà  una degli attacchi più forti della storia del calcio soprannominato MSN (Messi, Suarez, Neymar). In quattro stagioni, raccoglierà  123 apparizioni e 68 reti, vincendo tutto quello che è possibile vincere tra Spagna ed Europa, ovvero: 2 campionati spagnoli, 3 coppe di Spagna, 1 supercoppa di Spagna, 1 Champions League (in finale contro la Juventus), 1 Supercoppa Europea ed 1 Mondiale per Club.

I successi per Neymar non terminano solamente con le squadre di club, ma anche con la nazionale brasiliana, con la quale, fino ad oggi, ha ottenuto ben 77 presenze e 52 marcature, portando a casa anche una vittoria all’Olimpiade di Rio del 2016, ed una Confederations Cup (proprio in Brasile nel 2013).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *