MUSICA, IN USCITA IL PRIMO ALBUM DEI COFFIN BIRTH

Il primo album dei Coffin Birth, la super band che ribalterà la scena extreme, esce il 30 Novembre e ha come titolo "The Serpent Insignia"

Cattura

Immagina di venire espulso dai gas di un corpo in via di decomposizione e di ritrovarti immerso in una melma di fluidi corporei, avvolto da un fetore puzzolente: la fotografia musicale di tale scenario non può che essere il sound dirompente dei Coffin Birth.

Coffin Birth è un super gruppo, brutale ed esplosivo, nato dalla collaborazione tra il chitarrista Giulio Moschini (Hour of Penance), il bassista Marco Mastrobuono (Hour of Penance, Buffalo Grillz) ed il batterista Davide Billia (Beheaded), affiancati dal chitarrista Francesco Paoli (Fleshgod Apocalypse, ex Hour of Penance, ex Bloodtruth) e dal vocalist Frank Calleja (Beheaded).
https://www.youtube.com/watch?v=-MY9M3yPT-c&feature=youtu.be
La pubblicazione di "The Serpent Insignia" è a cura di Narcotica Promotion Publishing e la Time to Kill Records. La band debutta con una miscela esplosiva di old school death metal, rock'n'roll e punk. L'album nasce anche grazie alla collaborazione con “S’illumina-SIAE” che ha supportato il progetto accrescendone il valore e dando possibilità alla neonata band di imporsi sul mercato nazionale e internazionale. "The Serpent Insignia" sarà presentato con uno showcase esclusivo il 24 novembre 2018 presso il Defrag di Roma e sarà headliner alla prima edizione dell'Undisputed Attitude Festival che si svolgerà il 15 febbraio 2019 ad Amsterdam presso il Melkweg e il 23 febbraio 2019 a Roma presso il Defrag.
https://www.youtube.com/watch?v=wOSgtY5h_ZA&feature=youtu.be Giulio Moschini spiega così la nascita dei Coffin Birth: "Un giorno con Marco Mastrobuono abbiamo iniziato a fare esperimenti con il leggendario pedale HM2, ottimo effetto per chitarra anni '80. Nel tentativo di aggiungere alcune nuove sfumature al tipico suono Hour of Penance; tuttavia, abbiamo scoperto che semplicemente non potevamo incorporare il suo suono nella musica a causa dell'enorme quantità di gain e di rumore che quel piccolo pedale è in grado di produrre. Siamo entrambi grandi fan di quel suono vintage e brutale così abbiamo iniziato a scrivere musica orientata in quella direzione. Inconsapevolmente e in breve tempo ci siamo ritrovati con 10 ottime canzoni pronte per essere registrate. È stato a questo punto che abbiamo deciso di trasformare l'esperimento in una vera e propria band. Era l'occasione giusta per fare musica con degli amici! La prima persona che abbiamo chiamato è stata il nostro caro amico Francesco Paoli (Fleshgod Apocalypse), che ha fatto parte della line-up degli Hour of Penance dal 2006 al 2010. Poco dopo abbiamo contattato Davide Billia e Frank Calleja dei Beheaded per completare la formazione dei Coffin Birth, della quale siamo ora estremamente felici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *