Musica, “Natale al MAssimo” tra house e afro

Tanti e vari gli appuntamenti natalizi al “Ma” col programma “Natale al MAssimo”. Tra musica house, hip-hop, afro, latin, funk e jazz

Riva Starr

Riva Starr

Il Natale al MA di Catania, il club di via Vela da 14 anni palcoscenico privilegiato per la musica e per la variegate arti dell’intrattenimento, è sempre al MAssimo, all’insegna del divertimento.
Lunedì 24 dicembre al MA torna la serata Belli Freschi, da mezzanotte in poi, con i dj set di Andrea Normanno e Alberto Costa, opening di Andrea Montalto.
Martedì 25 dicembre sarà la volta dell’XMas Party di Happy Nite Il club siete voi, l’energia della house music internazionale, il surrealismo dei party newyorkesi degli anni 70, l’espressione della cultura soul, rithm’n’blues e funky, empatia di moda e musica. “All I want for Christmas is make you happy” è il titolo della serata che avrà come guest star internazionale il dj e produttore Riva Starr. La serata comincia alle 20 in birreria con la musica di “House Recreation”, con i dj’s a confronto Corinne Pinto e Dino Sole. Dalle ore 23, nel Main Stage, comincia il dj set di Mark Row, affermato dj siciliano in “pista” già da una ventina d’anni, che pubblica i suoi brani con le etichette svizzere Torks Rec. e AQU Music, e con l’italiana Polar Noise. Dalle 2 la consolle sarà di Riva Starr (Snatch Records) mentre nella Secret Room le selezioni saranno di Giovanni Barbagallo.

Marco Selvaggio

Marco Selvaggio

Giovedì 27 dicembre, in birreria torna Slang/linguaggi, festa che suona hip-hop, afro, latin, funk e jazz. Ricca la serata con il dj set di Male, lo showcase di Inesha e John Lui, il live di Marco Selvaggio con il suo Hang, la Recovery Art del pittore Davide Aricò, il Tattoo Corner di Zona Kaos, gli Hip Hop Makers di D_make, lo Street Food Aperitiv.
La passione per la musica di Marco Selvaggio lo porta a suonare diversi strumenti di musica tradizionale africana come il krin e i tamburi bassi (kenkeni, sangban, doundunbà), di musica tradizionale australiana come il didjeridoo e infine il particolarissimo strumento di origine svizzera di cui ne esistono solo poco più di 7000 esemplari circa al mondo chiamato hang drum. Ad oggi Marco Selvaggio è l’unico in Italia a proporre un percussion set completo usando Djembè, Krin, Tamburi Bassi, Bongos e soprattutto l’hang drum. Due gli album all’attivo, “The eternal dreamer” e “Aether”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *