MOTORI, LA MAZZA E NICOLOSI PER IL ROUND FINALE DEL CAMPIONATO ITALIANO GT

L’ultima tappa del campionato italiano GT 2018 chiude una stagione positiva del duo Francesco La Mazza-Giuseppe Nicolosi, portacolori di Catania e della Sicilia 

La Mazza Nicolosi autoObiettivo, chiudere la stagione al meglio. Magari con una vittoria come successo nell’ultimo round del 2017. La tappa conclusiva del campionato italiano GT 2018 mette la parola fine a una stagione comunque positiva per il duo formato da Francesco La Mazza e Giuseppe Nicolosi, portacolori di Catania e della Sicilia con la Porsche 991 del team Ebimotors. Almeno una volta a podio in ogni appuntamento tricolore, e con una vettura di nuovo in crescita dopo l’ottimo avvio e la leggera flessione nella fase centrale del campionato. Nel week end, al Mugello, ci sono le ultime due gare. Praticamente impossibile confermare il titolo di vice campioni italiani (La Mazza arrivò secondo in classifica nel 2017) ma la graduatoria vede i due piloti catanesi ai piedi del podio e testimonia ancora la bontà dei risultati. Ora l’obiettivo è chiudere bene.

“Siamo in grado di ben figurare, come abbiamo fatto in tutta la stagione – spiega La Mazza. Rispetto alle ultime gare corse al Mugello (nel mese di luglio, ndr) la vettura è anche più competitiva. Allora, sono arrivati due secondi posti. Vuol dire che possiamo fare meglio? Ogni gara fa storia a sè, ma sicuramente ci proveremo”.

Il duo La Mazza-Nicolosi

Il duo La Mazza-Nicolosi

Dopo aver saltato per impegni lavorativi, la tappa di Vallelunga, torna al volante anche Giuseppe Nicolosi: “E non vedo l’ora di riprendere a gareggiare, con la volontà di far bene – spiega il pilota etneo. L’anno scorso, nell’ultima tappa del campionato, ci siamo tolti grandi soddisfazioni, speriamo di ripeterci. Ma comunque andrà è stata una stagione positiva”.

Il week end al Mugello avrà inizio il 26 ottobre prossimo con le prove libere.

Sabato 27 ottobre, le qualifiche ufficiali, alle 9.45 e alle 10.20

Sempre sabato la prima delle due gare (14.05)

Domenica 28 ottobre, gara due (14.00)

La struttura del campionato: sette appuntamenti che si disputano sui più importanti tracciati italiani ognuno dei quali ospita due gare di 56 minuti + 1 giro. I due piloti si alternano alla guida della vettura nel corso di ogni singola gara.

In classifica (GT Cup): Di Benedetto 202 punti; Pisani e Sauto 164; La Mazza 126; Merendino, 110; Nicolosi, 99 punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *