MOTORI, DUE TERZI POSTI PER LA MAZZA E NICOLOSI AL MUGELLO

L’ultimo round del campionato italiano GT si conclude con due terzi posti per i piloti catanesi Francesco La Mazza e Giuseppe Nicolosi

Nicolosi-La Mazza  al Mugello a bordo della Porsche 991

Nicolosi-La Mazza al Mugello a bordo della Porsche 991

Si conclude con due terzi posti il campionato italiano GT dei piloti catanesi Francesco La Mazza e Giuseppe Nicolosi, alla guida della Porsche 991 della Ebimotors. La classifica generale vede i due etnei piazzarsi ai piedi del podio. La Mazza è quarto con 150 punti, Nicolosi, che ha saltato due gare, chiude a 123. Un’altra stagione importante dunque, che non ha visto l’acuto del primo posto, come successo l’anno scorso, ma è stata caratterizzata da regolarità nei risultati (su 14 gare disputate, in sole tre occasioni, l’equipaggio catanese non ha portato punti a casa). Meglio la fase finale e conclusiva del campionato, leggera flessione nella parte centrale. Per quanto riguarda le ultime due prove del 2018, 12 punti conquistati, sia in gara 1 che in gara 2.

GARA 1. Decimo posto e primo della classe GT Cup per Merendino-Lazarevic davanti a Di Benedetto-Sauto e La Mazza-Nicolosi. Grande avvio di gara di La Mazza che alla prima staccata recupera due posizioni, poi problemi al cambio e un contatto con Spinelli, costringono ad una pausa forzata ai box per un controllo alla vettura.

GARA 2. Gara bagnata e problemi tecnici per l’equipaggio catanese che in partenza non tiene il ritmo dei primi due. Il terzo posto finale è comunque un ottimo risultato.

Chiudiamo il campionato con soddisfazione – spiegano La Mazza e Nicolosi. Anche oggi i due terzi posti vanno archiviati in modo positivo. La stagione è stata contrassegnata da risultati comunque importanti, nonostante una fase difficile nella parte centrale dell’anno. Siamo ottimisti per il futuro e crediamo che il prossimo anno potremmo fare meglio e tornare a centrare anche il primo gradino del podio”.

Classifica finale (GT CUP): Di Benedetto 220, Sauto 194, Pisani 180, La Mazza e Merendino 150, Nicolosi 123, Lazarevic 40, Linossi 27, Guagliardo 12.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *