MotoGP: Marquez vince in Australia

Ottima gara dello spagnolo della Honda che torna alla vittoria dopo 2 gare non proprio all’altezza della sua fama. In campionato Lorenzo recupera 7 punti su Rossi

Il campione del mondo in carica Marc Marquez vince una delle gare più incerte e belle del campionato e forse degli ultimi anni, beffando Jorge Lorenzo nelle ultime curve prima del traguardo del circuito australiano di Philip Island.

Lorenzo deve arrendersi alle impressionanti qualità di guida dello spagnolo numero 93 che non solo è stato autore di sorpassi a limite ma ha anche fatto registrare nell’ultimo giro il nuovo record della pista che gli permesso di recuperare più di mezzo secondo sul pilota  Yamaha M1.

Tuttavia per Lorenzo il secondo posto è un risultato più che utilissimo in ottica Mondiale considerando che il ducatista Andrea Iannone, terzo al traguardo, beffa Valentino Rossi all’ultimo giro, scalzandolo dal podio e facendogli perdere 7 punti dal rivale Lorenzo.

Una gara di pregevole fattura per Iannone che con una super Ducati GP15 è riuscito a mettere in difficoltà già dai primi giri Marquez e Rossi. Invece gara poco positiva per Valentino che, dopo aver sfoderato l’ennesima ottima prestazione della domenica, non è riuscito a conquistare il podio.

Quinta posizione per l’altro alfiere della Honda Dani Pedrosa e tredicesimo Andrea Dovizioso con l’altra Ducati GP15 dietro alla Ducati GP14 clienti di Danilo Petrucci.

Adesso in ottica Mondiale la distanza tra Rossi e Lorenzo si riduce a 11 punti. Pertanto anche se i punti di distacco sono pochi tra i due contendenti, già dal prossimo GP della Malesya c’è la prima, anche se minima, possibilità per Valentino Rossi di poter conquistare il suo 10° mondiale, a condizione che il pilota di Tavuglia vada a podio e Lorenzo si classifichi oltre la quattordicesima posizione o ancor meglio non conquisti punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *