Migrantes 2.0: il giornale on line “Il Solidale” dà voce ai migranti

“Migrantes 2.0” questo il nome della rubrica che nei prossimi giorni sarà lanciata dal giornale on line “Il Solidale”.

LE_Eithne_Operation_Triton

Uno spazio aperto dove i protagonisti nella scrittura di storie, racconti, e articoli saranno i migranti ospiti delle strutture di accoglienza.

Un modo per avvicinare gli stessi alle caratteristiche tipiche della scrittura giornalistica, sotto forma di un laboratorio di redazione di testi, che rappresenterà, al contempo, un “spazio” di condivisione con la società civile e i migranti interessati alla lettura dei testi pubblicati.

2494723189_6e02f0cbcf_oUn modo “innovativo” di coinvolgere i migranti ospiti, che potranno trovare in questo giornale un “foglio bianco” su cui scrivere, riempiendolo di stati d’animo, di storie e di notizie, viste dal loro personale punto di vista. Il tutto sarà redatto in doppia lingua, ossia nella lingua “madre” e in italiano, il che darà la possibilità di lettura anche a quei migranti che, trovandosi da poco in Italia ne conoscono poco la lingua.

"Migrantes 2.0" sarà uno spazio aperto anche a tutti i migranti presenti e stabilmente insediati sul territorio.

L’iniziativa sarà avviata nell’ambito del progetto omonimo tra la Cooperativa San Francesco, impegnata nella gestione di strutture di accoglienza sul territorio siciliano, e il Centro Studi C.E.S.T.A., editore della testata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *