Meta C5, esordio da favola contro Rieti

La doppietta di Salas e la rete di Duda Dalcin regalano alla squadra rosso-azzurra il primo sorriso di questa stagione 2019/2020

bfe665c2-5e40-40d0-acb1-90d8f963b174

Inizia nel migliore dei modi possibile, ed anche contro la maggior parte delle previsioni, il cammino in questa Serie A di futsal italiano per la Meta Catania guidata anche in questa stagione dall’ormai esperto Salvo Samperi. La squadra rosso-azzurra, fra le mura amiche del PalaCatania, è riuscita a superare con il parziale finale di 3-2 la Real Rieti, club che lotta senza nascondersi per la vittoria finale del campionato.

Il lavoro iniziato da Samperi la scorsa stagione è sotto gli occhi di tutti. Adesso gli etnei riescono a gestire meglio la pressione ed a far girare con maggiore lucidità e concretezza il pallone, rendendo la manovra offensiva molto più pericolosa e con grosse varietà di alternativa. I partenti Tres ed Azzoni, fra i pilastri della scorsa annata, sono stati rimpiazzati in maniera eccellente dalla dirigenza della Meta nel corso di questa sessione estiva di calciomercato. Fra i nuovi arrivi spiccano ovviamente quelli di Salas (protagonista già dalla prima in maglia rosso-azzurra), Cesaroni (fra i fondamentali della Nazionale Azzurra) e Caamano, con quest’ultimo che non ha brillato particolarmente nella sua prima apparizione con la maglia etnea in fase offensiva, ma che si è dimostrato molto utile per la costruzione della manovra a partire dalle retrovie.

Queste le formazioni titolari di entrambe le compagini. Meta Catania: fra i pali il giovanissimo Dovara (quest’oggi in campo al posto dell’infortunato Perez), Salas, Cesaroni, Duda Dalcin e capitan Musumeci. Per la Real Rieti: in porta Micoli, Rafinha, De Luca, Rafael e Jelovcic. 

Gara che si prospetta abbastanza equilibrata già dal corso delle prime battute. Alla Meta Catania vengono servite le occasioni più ghiotte e, a 12′ 31″ è proprio l’uomo più atteso (Salas) a sbloccare il match con una bordata da sinistra verso destra che non lascia scampo all’estremo difensore avversario. Il vantaggio dei padroni di casa dura solamente tre minuti. Infatti è Rafael a spingere in fondo al sacco un passaggio filtrante da calcio d’angolo per permettere ai suoi di acciuffare il pareggio. Primo tempo che si chiude sull’1-1.

Nella ripresa a Duda Dalcin servono poco più di due minuti per trovare il gol del vantaggio e mettere nuovamente in discesa una sfida che sembra infinita già dalle prime azioni dei secondi venti minuti. A 08′ 01″ Salas si ripete e regala alla Meta la marcatura che sembra chiudere la partita visto il ritmo del match (3-1). Ma non è finita qui. Perché a meno 06′ 48″ un rimpallo favorevole alla squadra ospite permette a De Luca di riemettere in corsa i suoi alla caccia del pareggio. Negli ultimi minuti il Rieti prova a cercare il gol del 3-3 anche con l’aggiunta di Ramon come portiere di movimento, ma la  difesa rosso-azzurra non si fa mettere alle corde e riesce ad uscire con tre punti importantissimi già alla prima giornata.

Nel prossimo turno i rosso-azzurri affronteranno in trasferta il Todis Lido di Ostia. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *