Il messinese Filippo Nicosia ed il suo libro “Un’invincibile estate”

Lui è messinese Filippo Nicosia ed il suo romanzo “Un’invincibile estate” è ambientato a Messina. La presentazione giovedì 3 maggio alle ore 17,00 sulla scalinata del RettoratoLocandina

Organizzata dalla Libreria Bonanzinga, la presentazione del libro si svolgerà il 3 maggio alle ore 17,00, presso la Scalinata del Rettorato, Piazza Pugliatti, 1, a Messina. Presentazione che vedrà effetti speciali, reading e chitarra, a cura dello stesso autore.

Filippo Nicosia, messinese, nato nel 1983, ha lavorato per vent’anni nell’editoria indipendente prima di lasciare tutto e partire per la Sicilia con la libreria itinerante “Pianissimo – Libri sulla strada” (Premio Gutenberg 2014, Premio Fiesole 2015). Dopo due anni di scorribande per l’Italia, nei piccoli paesi o nelle periferie di grandi città, si è trasferito a Firenze dove vive, lavora e non smette di leggere. “Un’invincibile estate” (Giunti Editore) è il suo primo romanzo. L’immagine della Sicilia irrefrenabilmente attrae e polarizza scenari suggestivi. Una terra meravigliosa, la Sicilia, che a volte si ama e a volte si odia, ma a cui si resta perennemente legati, una bellissima isola fonte di ispirazione e ambientazione per moltissimi romanzi.

“Opera di pura fantasia, “Un’invincibile estate” di Filippo Nicosia è un toccante romanzo di formazione che dipinge a tinte forti la vita di un ragazzo d’oggi in una Sicilia magnifica e crudele.nicosia-foto

A pochi giorni dal suo compleanno, un evento spazza via tutte le certezze del giovane Diego: tornando dal turno serale nel ristorante in cui lavora, trova il padre riverso sul tavolo della cena.

Quel padre violento e sanguigno, a cui Diego è legato da un amore viscerale, lo ha lasciato solo nella casa con vista sull’autostrada, in un quartiere popolare di Messina.

L’unico rifugio sicuro è la passione per la lettura e la cucina, in cui Diego rivela ben presto un talento straordinario.

Ma ad attenderlo c’è un’altra sorpresa: al funerale del padre si presenta Giovanni, un giovane sfrontato e prepotente che gli sbatte in faccia una verità molto difficile da digerire, riportando a galla vecchi rancori e gelosie.

Soprattutto quando si insinua nel letto di Ester, la migliore amica di Diego, da sempre sua complice e confidente.Intanto l’estate è arrivata, fregandosene dei morti e del dolore, e con lei arriva anche Martina, che travolge Diego con tutta l’ebbrezza e i dubbi del primo amore. E mentre il ragazzo nuota ogni giorno nelle acque gelide dello Stretto, cercando di tenere a bada la paura per le sfide che lo attendono, all’orizzonte si profila una scelta che potrebbe cambiare il suo futuro, e forse portarlo lontano da quella terra così amata e odiata”.

“Mi allenavo a nuotare per più di tre chilometri tutte le mattine, ma non bastava per arrivare là: c’erano i pesci grandi che solcavano lo Stretto, il pescespada e il pescecane, per non parlare delle balene che si dice transitino di qui per migrare verso sud”.

“Un’invincibile estate” è il promettente esordio di un giovane autore di talento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *