MESSINA: RIAPRE AL PUBBLICO LA “SALA LAUDAMO” CON LA SUA RICCA STAGIONE CONCERTISTICA

Ultimati i lavori di restyling della storica Sala Laudamo, nuova e significativa tappa nel percorso di rilancio del Teatro Vittorio Emanuele,  la “sua” stagione musicale  avrà inizio il 5 maggio 2022.

Presentato il nutrito  programma dei concerti 

Presentato in conferenza stampa il 3 maggio il “ridotto” del Teatro Vittorio Emanuele, la Sala Laudamo, con la “sua” stagione musicale che avrà inizio il 5 maggio p.v. e vedrà anche la partecipazione del Conservatorio di Musica di Messina “Arcangelo Corelli” e delle tre storiche associazioni musicali cittadine “Filarmonica Laudamo”, “Accademia Filarmonica” e “Vincenzo Bellini”.

Matteo Pappalardo, Orazio Miloro, Mirella Vinci, Giuseppe Ministeri

5 maggio 2022, ore 18

DUO SCILIPOTI – CALABRESE

 

Alessia Scilipoti, flauto (I classificata Premio "BORGO IN MUSICA" ed. 2021)

Carmine Calabrese, pianoforte

produzione Accademia Filarmonica

Programma

C. CHAMINADE - Concertino per flauto op.107

F. MERCADANTE - Variazioni su "Là ci darem la mano" per flauto solo

S. DOPPLER - Fantasia pastorale ungherese op.26

F. PROKOFIEV - Sonata op. 94

Alessia Scilipoti

Inizia gli studi preaccademici del flauto traverso nel 2013 presso il Conservatorio A. Corelli di Messina.

Dal 2018 prosegue gli studi accademici presso il Conservatorio G. Verdi di Milano.

Ha partecipato come allievo effettivo a varie Masterclass per flauto con i Maestri Michele Marasco, Davide Formisano, Emmanuel Pahud, Francesco Loi, Adriana Ferreira.

Tra i concorsi a cui ha partecipato si citano: Concorso Placido Mandanici 2017: fascia primo premio assoluto 95/100; Concorso Borgo in Musica 2017: fascia primo premio assoluto 98/100;Concorso Borgo in Musica 2021: primo premio assoluto 100/100.

Carmine Calabrese

Pianista messinese duttile e versatile, dotato di una sensibilità raffinata ed elegante, ha intrapreso molto presto gli studi musicali sotto la guida della prof.ssa F. Valbruzzi, diplomandosi brillantemente in Pianoforte e in Didattica della Musica al Conservatorio “Arcangelo Corelli” di Messina.

Grazie al contributo dei maestri A. Cannavale, L. Paolicelli, A. Giura Longo, C. Teodoro, T. Shirvani, A. Garosi e S. Parrino, ha sviluppato un grande interesse per la musica cameristica, ulteriormente alimentato dall’incontro con il maestro Pier Narciso Masi, con il quale si è a lungo perfezionato, diplomandosi presso l’Accademia Musicale di Firenze, di Sesto Fiorentino e di Imola.

Da anni collabora costantemente con artisti di fama internazionale - quali A. Bilson, B. Mezzena, A. Christofellis, A. Manzotti, M. Aspinall, G.Prestia, G. Roselli, D. Formisano, B. Cavallo, S. Vella, P.L. Graf, P. Taballione, J. Guillem, C. Arimany, S. Careddu, M. Pierobon, I. Buat e I. Alonso - e in qualità di maestro accompagnatore delle classi di strumento e di canto del Conservatorio di Messina, Reggio Calabria e Nocera Terinese.

Al Conservatorio “A.Corelli” di Messina, dopo aver intrapreso anche gli studi di Clavicembalo e Composizione, ha conseguito con ottimi risultati i Diplomi Accademici di II Livello in Pianoforte, sotto la guida della prof.ssa A. Salpietro, e in Discipline Musicali - Biennio Formazione Docenti.

Titolare della cattedra di Esecuzione ed Interpretazione di Pianoforte al Liceo Musicale “Empedocle” di Agrigento, ricopre attualmente la carica di docente di Lettura della Partitura al Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino.

Il programma dei concerti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *