Mediterraneo e ricerca internazionale, tutte le opportunità del Programma Horizon nell’area Eurome

Venerdì 6 luglio alle 9, nell’aula magna del Palazzo centrale dell’Università, si terrà la conferenza “La cooperazione internazionale per la ricerca e l’innovazione nell’ambito del Programma Horizon 2020 e dell’area EuroMed”, organizzata dall’Area della Ricerca d’Ateneo

catania-830x553

Dopo i saluti istituzionali del rettore Francesco Basile e del delegato alle Politiche di sviluppo nel bacino del Mediterraneo, Rosario Sinatra, alla giornata interverranno la dott.ssa Maria Cristina Russo (direttore DG Ricerca & Innovazione, Commissione Europea), che parlerà della politica europea per la ricerca, illustrando le prospettive per la cooperazione internazionale in vista del nuovo programma Horizon Europe; il dott. Marcello Scalisi (direttore Unimed – Unione delle Università del Mediterraneo), il quale illustrerà la cooperazione accademica nell’area del Mediterraneo; il dott. Diego Sammaritano (policy officer DG Ricerca & Innovazione, Commissione europea), che presenterà le opportunità per la cooperazione internazionale nel periodo 2018-2020.

Nella seconda parte della giornata, il prof. Roberto Barbera (coordinatore tecnico e responsabile scientifico per Unict del progetto “SCI-GAIA”), il prof. Ferdinando Branca (coordinatore europeo del progetto “BRESOV”) e il prof. Francesco Pappalardo (coordinatore scientifico del progetto “STriTuVaD”) presenteranno la loro esperienza di partecipazione a progetti Horizon 2020 di cooperazione internazionale. La dottoressa Teresa Caltabiano, responsabile dell’Ufficio ricerca internazionale, interverrà infine sul tema “La partecipazione dell’Università di Catania ai bandi per la ricerca internazionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *