Mario Biondi: how DARE you now? Il ritorno con un disco capolavoro!

Festeggiare i 50 anni nel migliore dei modi. Un disco carico di suggestioni 'osate' jazz&soul&funk per il crooner catanese, che nel momento pandemico riapre le Ali Colorate della Musica internazionale. Nell'album una versione e due remix di Cantaloupe Island di Herbie Hancock.

Un mantra intriso di sonorità Jazz & Soul caratterizzano il ritorno alle scene musicali di Mario Biondi, che in un periodo decisamente nefasto per la musica dal vivo, riesce a sfornare un disco raffinato, eterogeneo, carico del ritmo della più Motown-Funky-Line. Come per il capolavoro Due  (terzo album in studio, 2011, ricco di giovani talenti) Biondi scherza con il titolo per l'ambiguità italo-britannica, Dare, cioè "osare ...nel dare". Tra gli ospiti Dodi Battaglia dei Pooh, gli Incognito, Il Volo, il Trio di Fabrizio Bosso e di Olivia Trummer, Enzo avitabile, Annalisa Minetti e sentite sentite riecco gli Hive Five Quintet, lo storico gruppo jazz con cui Biondi pubblica agli esordi il primo album. ...Ottimo regalo per i suoi 50 anni.

Mario Biondi, al secolo Mario Ranno, è nato a Catania nel 1971.  Sull'uscita del disco ha detto: "'Dare' è un’attitudine oltre che una scelta di vita. Festeggiare i miei cinquant’anni è un’emozione che mi pervade l’anima ...".

Il disco, anticipato dal singolo (soft-funky-love) Paradise, è stato presentato alla stampa al Ruote da Sogno (Vintage Dreamers) di Reggio Emilia, in forma contenuta e secondo i criteri del contenimento pandemico. Biondi si è esibito in un mini concerto presentando tre brani classici, estratti da Dare: Jeannine di Eddie Jefferson (cover riproposta con gli High Five Quintet), Strangers in the Night di Frank Sinatra e Lov-Lov-Love.

Nella stesura del progetto Biondi aveva anticipato alla stampa la possibilità di fare ben quattro produzioni discografihe diverse per tipologia musicale (style and sound) ma la situazione globale critica ha difatto rimandato il progetto. Tra i brani notevole la possenza vocale funk, corale e sensuale di I Want You di Marvin Gaye, con un grande Federico Malaman al basso che scandisce il tempo. Gli High Five Quintet ritornano in Mesmerizing Eyes con Fabrizio Bosso, Daniele Scannapieco, J.Oliver Mazzariello (al piano), Pietro Ciancaglini, Lorenzo Tucci e Mario Biondi mago alchemico delle sonorità jazzy del primo album, lo storico Handful of Soul (ricordate This is what you are del 2006, canzone inizialmente destinata al mercato asiatico e poi diventata tormentone europeo. Altra cosa a parte il brano reggae Show Some Compassion (con Chuck Rolando, Annalisa Minetti, Enzo Avitabile, Dodi Battaglia, Sarah Jane Morris, Jeff Cascaro, Alain Clarke, Paulo Gonzo, Nick the Nightfly, Luna, Omar), nel bonus track alle tastiere Andrea 'Satomi' Bertorelli, registrato nel periodo covid con tantissimi amici e per una causa umanitaria promossa dall’Associazione A.ris.mè: la riqualificazione di una baraccopoli di Messina. Someday We’ll All Be Free, play-jazzy rivisited dell’inno soul di Donny Hathaway. Nell'album una versione di Cantaloupe Island brano di battaglia di Herbie Hancock, accompagnato da due dance-remix di Piparo e Dj Meme.

Paradise Alternative Productions: remix Joe T Vannelli, Piparo e Dj Meme.

Personalità e classe vocale calda, gusto delle armonie nell'ascoltare il crooner Biondi nell'album 'Dare', come del resto in tutta la sua grande produzione musicale, che vanta perlatro di numerosissime collaborazioni internazionali, da Chaka Khan a Al Jarreau, agli Incognito per citarne qualcuno. L'impatto visivo della copertina, realizzata da Paolo De Francesco, è notevole. Biondi in perfetto abito bianco davanti al murales alato di Colette Miller, art performer di Los Angeles. "Mi sento con le Ali dell'Arcangelo Gabriele che porta la buone nuove dopo l'evento pandemico" - suggerisce Mario. "Il periodo covid mi è servito per maturare le idee musicali che avevo in testa e per godermi appieno i momenti di serenità con la mia famiglia". Questo ha dichiarato Mario trascorrendo con tutta la famiglia a Parma questo lungo periodo di contenimento pandemico. Nove figli, con l'ex Monica Farina (singer soul) che con Daddy Mario ha avuto 4 figli (Marica, Chiara, Ray J., Louis Mario). Poi Marzio, Zoe, Mia (nata dalla modella veneta Giorgia Albarello),  Mil (da Romina) e il 26 settembre l'ultima nata MariaEtna. Festeggiato il 50esimo compleanno, con gli auguri di Renato Zero, Sarah Jane Morris, Gigi D’Alessio, Roby Facchinetti, Nina Zilli, Il Volo, Nek, Red Canzian, Al Bano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *