MARIO BIONDI AL SICILIA OUTLET DI AGIRA

Cronaca di una bellissima giornata con la musica del grande Mario Biondi e le fatiche di un crono-fotoreporter …e la sfida del tempo – senza accrediti ufficiali !!! Ma Globus Magazine – Radio Station e Web Television non poteva mancare.

Era nell’aria da un po’ l’idea di realizzare una “photo mission” anche per Mario Biondi e l’evento che è stato organizzato presso il Sicilia Outlet di Agira (EN), sembrava proprio fare al caso mio, dopo l’esperienza molto interessante, nella stessa location, che Enzo Stroscio ed il sottoscritto abbiamo vissuto con Renzo Arbore, che non ha posto grosse limitazioni, oltre le consuete, concedendoci pure delle battute al microfono di Globus Magazine – Globus Web Television. La redazione di Enna in fermento.

Ho imparato abbastanza bene la “logistica” della location sia come parcheggi, come ingressi e anche dove andare per sbrigare le formalità accrediti …regolarmente richiesti ma anticipati come ‘difficili’!

Però già l’acquazzone preso nel tragitto mi faceva un po’ presagire che non sarebbe stata, in qualche modo la stessa cosa, per questo evento con Mario BiondiE pensare che avevo già delle belle domande interessanti da proporgli…

Temevo, infatti che l’evento fosse annullato per pioggia, cosa che non è stato, per fortuna, anche se l’orizzonte era assolutamente coperto da basse nubi nere.

No, le storture, se vogliamo chiamarle così, rispetto al solito andazzo sono dipese essenzialmente dal fatto che l’entourage che ha ruotato intorno all’incolpevole grande Artista non ha previsto e consentito la presenza di fotografi e stampa, nonché TV, fatto salvo il personale di Sicilia Outlet, che ha potuto effettuare riprese su una specie di palchetto e molto dietro la consolle del fonico, addetto luci e un altro tecnico e qualche adepto dell’entorurage stesso… quindi di pass nemmeno l’ombra.

La conferma dopo diverse camminate dalla zona palco alla zona Info Point, nonché la Direzione, per ottenere info sulla situazione, ma nulla, non ho cavato un ragno dal buco. Irremovibili. …che sfortuna …ma per il concerto di Mario Biondi ne valeva la pena esserci.

Beh, non è che mi crei un grossissimo impedimento scattare foto attraverso un autentico muro di persone ammassate alle transenne, certo, in posizione avvantaggiata, come di consueto, sarebbe stato molto meglio, tant’è…

Scorgo anche un giovane con un microfono con tanto di “flag” portalogo di una televisione, presumo locale (non sono riuscito ad individuare di quale tv si trattasse), accompagnato da un cameraman con telecamera a spalla al quale non è stato concesso, dopo varie discussioni con varie personalità, l’ingresso in transenne. Dopo un po’, anche loro, rassegnati, si sono messi ad intervistare alcune persone del Pubblico…

Ho incominciato a piazzarmi in alcune angolazioni possibilmente favorevoli al “tiro” dei miei obiettivi, con la gente che cominciava a spintonare, accalcati com’erano, da dietro e dai lati ogni volta che puntavo la camera sul palco, specialmente quando sullo stesso è apparso il protagonista della serata, accolto da grida e applausi, cosa abbastanza normale, trattandosi di un personaggio piuttosto rinomato.

Per levarmi la pressione di persone addosso, ho “bighellonato” un po’ da un punto all’altro della piazza, cercando di realizzare qualche inquadratura interessante, come vedrete nelle foto a corredo di questo report, mentre sul palco, Mario Biondi & band hanno iniziato a suonare i primi pezzi di questo suo Mario Biondi Live Tour 2015, che presenta, in particolare il suo pregevolissimo album “Beyond” e il singolo estratto “I Chose You” al quale è stato affiancato pure un video. Tutta la musica del Marione nazionale non manca di suonare tra le onde streaming di Globus Radio Station.

Il gran disco è prodotto dalla Sonic Music ed è entrato subito in prima posizione nella Classifica FIMI-GfK.

Molto probabilmente a fare un certo buon effetto e presa sul pubblico che conosce bene l’Artista, anche una certa innovazione nello stile e nei suoni, dati da una formazione strumentale tipicamente funky soul, dotata di fiati e strumenti percussivi di ogni tipo.

Nella sua produzione, infatti, si è avvalso di musicisti di alto livello e anche questa piazza, ad Agira, ha potuto constatare del suono veramente pieno ed interessante che ha valorizzato la voce (che mi ricorda, se non sempre, ma molto spesso e forse non sono nemmeno l’unico ancora ad avere questa percezione, Barry White)…

Almeno fino a che sono rimasto sul posto, una volta stabilito di avere messo insieme un discreto numero di scatti interessanti, il pubblico ha acclamato abbastanza intensamente Mario Biondi e anche i vari Musicisti che, via via, andava presentando. Qui aumenta la mia difficoltà tecnico-fotografica. 

Ho fatto tranquillamente il giro della piazza senza troppa difficoltà “attraversando gli spettatori” una moltitudine imprecisata, rispetto al concerto di Renzo Arbore, probabilmente perché moltissime persone saranno state dissuase dalle incerte condizioni meteo.

Ho salutato al volo il fonico (Mr. Tempesta) che è stato gentilissimo nel fornirmi alcune info utili e poi ho abbandonato la zona spostandomi in altra zona – per respirare e fare respirare la macchina fotografica -, mentre vedevo a distanza, sull’autostrada, in prossimità dell’uscita relativa al Sicilia Outlet, lunghe code di veicoli stavano ancora arrivando in loco, anche per le molte persone attratte dagli sconti supplementari applicati ulteriormente ai saldi già in corso…

Per esperienza so che poi per uscire da quei parcheggi comporta tempi lunghissimi e tanta, tanta pazienza…

Speriamo di avere occasioni future con maggiori aiuti e disponibilità verso stampa, fotografi, tv da parte dell’entourage responsabile del Tour di Mario Biondi

Per il momento eccovi gli scatti che, malgrado la situazione, sono riuscito a realizzare nel corso della prima parte del live…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *