Marina Militare Russa: formata ufficialmente la ‘Flotta da Guerra del Mediterraneo’

Il ‘Moskva’ ha preso posizione nel Mar Mediterraneo, divenendo ufficialmente l’ammiraglia della neonata Flotta da Guerra del Mar Mediterraneo

E’ quanto hanno comunicato dal comando navale della Marina Militare Russa tramite la Ria Novosti.

L’incrociatore ospita il comando operativo della task force, che comprende le navi da guerra provenienti dalle Flotte del Mar Nero, Mar Baltico e del Pacifico.

La Russia ha aumentato la sua presenza navale nel Mediterraneo dopo aver annunciato lo scorso mese di dicembre la creazione di una flotta da guerra permanente per proteggere i propri interessi nella regione.

Dal 1° maggio scorso, tutte le navi da guerra russe nel Mediterraneo sono state raggruppate in un’unica task force operativa .

La Flotta da guerra del Mediterraneo è composta attualmente da dieci navi, che diventeranno undici tra pochi giorni. L’ammiraglia della Flotta è ovviamente l’incrociatore lanciamissili classe ‘Slava’, la carrier-killer ‘Moskva’.

Il gruppo da battaglia è formato dal cacciatorpediniere classe ‘Udaloy’, la ‘Admiral Panteleyev’, e dalle cacciatorpediniere lanciamissili classe ’Kashin-Mod’ (nella foto), la ‘Neustrashimy’ e la ‘Smetlivy’. La forza d’assalto anfibia è composta dalle grandi navi da sbarco classe ‘Alligator’, la ‘Alexander Shabalin’, la ‘Novocherkassk’, la ‘Nikolai Filchenkov’ e la ‘Minsk’.

Dalla Flotta del Mar Nero si unirà infine anche la nave d’assalto anfibio classe ‘Ropucha’, la ‘Yamal’. L’entrata in servizio nella Flotta del Mediterraneo è prevista entro la fine di settembre.

Scontata la presenza di almeno due sottomarini d’attacco a propulsione nucleare classe ‘Akula’.

(Spaziodifesa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *