Marina Militare: la società Admenta Italia-Lloyds farmacie dona farmaci e parafarmaci

La società Admenta Italia-Lloyds farmacie tramite il corpo delle infermiere volontarie della C.R.I. dona farmaci e parafarmaci.

Si è svolta oggi a bordo di nave Maestrale ormeggiata nel porto di Catania la cerimonia di consegna di una grande quantità di farmaci e parafarmaci da parte della società Admenta Italia – Lloyds Farmacie alla Marina Militare per il tramite del Corpo Militare delle infermiere volontarie della Croce rossa italiana.
Presente alla cerimonia l’ammiraglio ispettore Enrico Mascia, capo dell’ispettorato di sanità della Marina Militare il quale ha spiegato che i farmaci saranno usati a bordo delle navi miliari della Marina nelle operazioni di soccorso dei migranti.

L’ispettrice Nazionale del corpo militare delle infermiere volontarie della Croce rossa italiana sorella Monica Dialuce ha messo in risalto il lavoro congiunto in corso da tempo tra le infermiere e la Marina Militare a cui si è aggiunta la società Admenta Italia – Lloyds Farmacie che ha donato farmaci e parafarmaci secondo il reale utilizzo che ne viene fatto a bordo dai team sanitari delle navi militari coadiuvati dalle “crocerossine”.

La consegna del materiale sanitario è avvenuto ieri preso il Comando delle Forze da Pattugliamento per la Sorveglianza e la Difesa Costiera di Augusta (Comforpat) mentre a bordo di nave Maestrale, a Catania nel corso dell’ultima campagna navale della sua vita operativa, si è svolta la cerimonia formale di consegna a cui ha presenziato anche il Comandante Marittimo Sicilia, il contrammiraglio Nicola De Felice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *