Made in Sicily Fest: il festival itinerante approda a Catania

Dal 10 al 12 luglio dalle ore 19  il Made Sicily Fest approda nella medievale cornice di Piazza Federico di Svevia a Catania. Giromangiando a Catania, cocktail bar, quattro chiacchiere di gusto, visite guidate, talk e concerti. 

I CONCERTI DEL MADE IN SICILY FEST

Venerdì 10 Luglio: LELLO ANALFINO & TINTURIA IN CONCERTO

Sabato 11 Luglio LA NOTTE BIANCA DELLA MUSICA con: MARIO VENUTI BACIAMOLEMANI, BABIL ON SUITE, MARCO SELVAGGIO, NEW GENERATION CLASS

Domenica 12 Luglio: MARIO INCUDINE, IPERCUSSONICI E PAOLO ANTONIO CON IL BRANO ANTIRACKET “PIACERE SALVATORE” a sostegno di “ADDIOPIZZO” 

La piazza Federico di Svevia (meglio conosciuta come Piazza Castello Ursino) ospiterà i tre giorni del festival itinerante realizzato grazie al programma operativo FERS 2007-2013, asse 3 della Regione Siciliana Dipartimento della programmazione; Assessorato dei Beni Culturali e dell’identità siciliana, organizzato da Musica e Suoni con il patrocinio del Comune di Catania.

Potenziare le filiere produttive connesse al patrimonio e alla produzione culturale e sostenere i processi di gestione innovativa delle risorse culturali: questo l’obiettivo 

della programmazione che farà da comune denominatore delle varie iniziative. Talk, visite guidate, artisti e teatro di strada, cibo di strada con le tipicità siciliane (grigliate, “la Siciliana” della rinomata Donna Peppina di Zafferana, il gelato realizzato con il pistacchio di Bronte, l’aperitivo curato dal “Qubba” di Catania) faranno da apripista ai concerti serali che vedranno sul palco le eccellenze musicali “made in sicily”: si comincia stasera (22.30) con il rapper siciliano Izio Sklero host NanniMusiq e il live di uno dei gruppi più amati dell’Isola “Lello Analfino & Tinturia”.

Domani sabato 11 luglio “notte bianca della musica” con Mario Venuti, Baciamolemani, Babil on Suite, Marco Selvaggio, New Generation Class, una line up di artisti riuniti sul palco del Made in Sicily che rappresentano al meglio lo spirito artistico e musicale dell’Isola, portandolo anche sulle scene nazionali e all’estero.

L’ultima serata di domenica 12 vedrà protagonisti Ipercussonici, Mario Incudine e il cantautore Paolo Antonio con il brano antiracket “Piacere Salvatore” a sostegno di AddioPizzo.

Domani dalle ore 21.30 il momento “talk” – presentato dalla siciliana Eliana Chiavetta – sarà dedicato al tema della celiachia e dell’alimentazione senza glutine con l’intervento dell’Aic Sicilia: il presidente ing. Giuseppina Costa parlerà dei progetti FOOD  e  del Progetto di Alta Specializzazione in AFC; interverrà anche il dott. Massimo Spina – Gastroenterologo Referente centro HUB AOU Policlinico “Vittorio Emanuele” P.O. Rodolico di Catania sul tema “Diagnosi e follow-up della celiachia”; si parlerà del rapporto tra cibo, salute e sport insieme al presidente del Cus Catania e ad alcuni tecnici, concludendo con una breve presentazione della mostra “34 poster per Catania” a cura dell’Accademia delle belle arti, alla presenza del direttore prof. Virgilio Piccari, del prof. Enzo Tromba e degli studenti autori dei lavori.

 

Domenica 12 luglio a scuola di percussioni con Sambazita, continuando con gli incontri sulla tradizione popolare nella musica tra passato e presente – insieme al cantautore Mario Incudine – e sul tema della valorizzazione culturale e sociale di un territorio a cura di Gammazita. Sul palco anche la Scuola di Danza Choreia di Caltagirone con l’esibizione ispirata a Bollywood. Diretta radio sulle frequenze di Radio studio Centrale, media partner del festival. Sarà un susseguirsi di attività: le aree a cura del Cus Catania, le proposte di Officine Culturali su iniziative estive e visite guidate, la Biblioteca urbana all’aperto “Piazza dei Libri”, gli artisti di strada con la Scuola popolare di giocoleria e circo sociale, e vari momenti che si alterneranno sul palco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *