MA – MUSICA ARTE UNDICESIMA STAGIONE: Dellera per Yes We Beer

In Birreria live del bassista degli Afterhours che presenta il nuovo disco solista “Stare bene è pericoloso”. Opening del cantautore messinese Marco Corrao che presenta “Storto”. Dj set di JJ Salafia.

Marco Corrao

Mercoledì 20 aprile alla Birreria del Ma Musica Arte, il club di via Vela a Catania, per l’appuntamento del mercoledì Yes We Beer arriva Roberto Dellera, già noto per essere il bassista degli Afterhours, in tour per presentare il suo secondo disco da solista “Stare bene è pericoloso”. Opening affidato all’orlandino Marco Corrao. Dj set affidato a Giancarlo JJ Salafia.
Dellera ha respirato per oltre 10 anni la scena musicale inglese ed internazionale. Ritornato in Italia nel 2006 diventa membro degli Afterhours. Si distingue anche come protagonista di collaborazioni con artisti tra i quali Dente, Il Genio e Calibro 35. Con l’etichetta discografica MArteLabel, nell’ottobre del 2011 pubblica l’album “Colonna Sonora Originale” ricevendo un grosso successo di critica. Nel mese di gennaio 2012 “Il Tema di Tim & Tom” è scelto per aprire il video della sfilata Men FW 2012/2013 di Ermenegildo Zegna e, per la prima volta viene offerto il palcoscenico internazionale dell’alta moda alla musica di un’artista indie italiano. Subito dopo Dellera registra “Effetto Notte” un film studio live dell’album al quale prendono parte il meglio dello scenario Indie italiano con artisti quali: Giovanni Gulino (Marta sui Tubi), Diego Mancino, Dente, Calibro35, Rodrigo d’Erasmo, Enzo Moretto (A Toys Orchestra), Gianluca de Rubertis (Il Genio).
DelleraAlla fine dello scorso anno, esce il singolo e title track che anticipa l’album in uscita a gennaio, “Stare bene è pericoloso”. “Stare bene è pericoloso”, è un disco di rock’n’roll e, in quanto tale, contiene vari elementi dal pop al rock, dalla psichedelia, al folk e al jazz ma soprattutto lo spirito della musica popolare moderna. In questo lavoro Dellera in modo diretto e libero, racconta l’ambiente che lo circonda e le complessità che lo caratterizzano: dall’eccesso di informazioni a quello di certezze. Nei temi affrontati nell’album c’è anche Internet, mezzo di comunicazione per eccellenza che domina i nostri tempi, che, da strumento di libertà si è trasformato in strumento di controllo e omologazione; proprio per prendere le distanze da questo scenario, l’intero lavoro è permeato da una anima “sci-fi”: «La fantascienza mi ha dato la possibilità di parlare liberamente attraverso un’altra persona, “un alieno” o “un astronauta” – racconta Dellera – un escamotage di spersonalizzazione tipico del rock’n’roll». Il disco contiene anche il brano “Ogni cosa una volta”, inserito nella colonna sonora del film “Senza nessuna pietà”, prodotto e interpretato da Pierfrancesco Favino.
La serata sarà aperta da Marco Corrao, cantautore folk-blues di Capo d’Orlando, che presenta “Storto”, otto liriche originali che riassumono la storia personale del cantautore siciliano e che descrivono in musica pensieri, figure, colori ed odori della sua terra. Sinestetico, romantico e pungente, narra della figura della famiglia scomparsa nella società odierna, di scontri generazionali e di vecchi amori musicali. Atmosfere fumose e riverberate, storie raccontate che descrivono vita vissuta, personaggi reali e modi di essere.

Catania, Ma – Musica Arte, mercoledì 20 aprile 2016, h. 23
Ingresso: libero
http://www.facebook.com/maconcerti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *