MA – MUSICA ARTE: Don&Sons, Rock’n’roll Carnival

I classici degli Anni 40 e 50 con il nuovo combo di “Don” Diego Geraci che vede insieme membri degli Adels e dei Marilù 

Catania, La Birreria del Ma – Musica Arte, giovedì 27 febbraio 2014

 

Giovedì 27 febbraio, il Carnevale della Birreria del Ma Musica Arte comincia con una serata in perfetto stile rockabilly con il live dei Don&Sons, band che nasce dall’unione del cantante e chitarrista Don Diego Geraci e del batterista Sandro Pittari degli Adels e del chitarrista Marco Gioè e del contrabbassista Andrea Amico dei Marilù. Una notte per ballare i classici degli Anni 40 e 50 a ritmo di rock’n’roll, ripescando possibilmente dall’armadio il vecchio chiodo e impomatando il ciuffo in stile “Grease”.
Il nisseno “Don” Diego Geraci, classe 1975, inizia a suonare la chitarra classica giovanissimo (nel 1986), per poi passare, come tutti i suoi coetanei cresciuti nei primi Anni 90, al rock e ben presto al blues. Nel 1994 fonda gli Adels, prima come power trio, indirizzato verso un rockin’ blues di estrazione texana, poi, con gli anni, in una formazione di neo-rockabilly conosciuta e apprezzata in tutta Europa che ad oggi conta 13 dischi. E’ anche un esperto conoscitore dello swing manouche – suonato con i Golden Era Quartet – e del rockabilly tradizionale, suonato col trio senza batteria Rockin’ D and the Fabulous Roosters. Negli anni si è esibito con una miriade di artisti internazionali, ha suonato in alcuni dei maggiori festival di settore e ha fatto più volte come opening act per artisti di livello, da Brian Setzer a BB King ai Jethro Tull. Cura un blog (dondiego75.blogspot.it) seguitissimo dove di parla di chitarra rockabilly (con interviste, articoli, recensioni e video lezioni sull’argomento). E’ anche direttore artistico di svariati festival nel centro-sud italiano e ideatore del “Guitar FriendZy”, una mostra-fiera dedicata allo strumento artigianale e vintage che si tiene nella sua Caltanissetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *