Lutto nel mondo del calcio: è morto Davide Astori

Tragedia per la Fiorentina e per l'intero mondo del calcio. Questa mattina è stato trovato morto Davide Astori nella propria camera d'albergo

1

Questa mattina il mondo del calcio italiano si è svegliato con una tragica notizia arrivata da Udine. Il difensore centrale e capitano della Fiorentina Davide Astori, è stato trovato morto nella propria camera d'albergo dove la squadra viola stava alloggiando in attesa della partita odierna contro l'Udinese.

Una notizia che ha colto tutti di sorpresa e che lascia un'Italia sportiva in lacrime perché ad andarsene non è stato solo l'Astori calciatore, ma anche un uomo di trentuno anni che lascia una compagna ed una figlia di due anni.

Ancora non è stata confermata la causa della morte, la quale verrà comunicata successivamente dopo l'autopsia; si pensa, però, che il calciatore abbia avuto un arresto cardiocircolatorio durante la notte.

Il ragazzo, secondo quanto raccolto dalle parole dei compagni di squadra, era in perfetta forma fino ad ieri sera, dov'era rimasto con Sportiello (portiere della Fiorentina) fino a tarda nottata per passare un po' di tempo con i videogiochi.

Come di norma e di buon costume fare in queste tragiche circostanze, tutte le gare di Serie A e Serie B, del week-end, non ancora disputate, sono state rinviate a data da destinarsi

In carriera, Astori, ha vestito da professionista le maglie di: Cremonese, Cagliari e Roma prima di approdare nel club toscano nell'estate del 2015. Vantava anche 14 presenze ed una rete con la casacca della Nazionale.

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *