Lo Slam Poetry al Teatro Coppola di Catania

Organizzato da Sebastiano Adernò e Salvino Maltese, venerdì 1 marzo 2013, ore 21.00, al Teatro Coppola di Catania (Teatro dei Cittadini) lo Slam Poetry è una competizione che “forza” la Poesia ad essere qualcosa che solitamente, nella tradizione letteraria, viene dimenticato cioè “messaggio” capace di scuotere ed essere recepito nell’istante in cui viene declamato.
Occorre quindi fare leva su parametri differenti. La validità del testo letterario non è l’unica discriminante. Non è un concorso di poesia a voce. È una competizione che valuta la capacità di comunicare il proprio operato poetico, la capacità di farlo “passare” ad un pubblico eterogeneo, che non conosce né il poeta, né i suoi testi”.  Non è un Concorso di poesia a voce.
(Due delle partecipanti alla competizione, Rita Marta Massaro e Grazia Calanna)
 
I poeti invitati a partecipare: Daita Martinez, Grazia Calanna, Giovanni Parentignoti, Luigi Carotenuto, Salvatore Randazzo, Paolo Gulfi, Gisella Torrisi, Raffaele Gueli, Domenico Stagno, Simona Cannata Di Gabriele, Santina Lazzara, Gaetano G. Magro, Rita Marta Massaro e Claudia Distefano.
 
 
 
La seratachiarisce Sebastiano Adernò -, si svolgerà invitando il pubblico a prendere un biglietto “tipo lotteria” e quindi a mettersi a disposizione per il sorteggio della Giuria che valuterà i poeti in gara. Gli Slam Master, o Maestri di Cerimonia, inviteranno i giurati a prendere posto sul palco, alle spalle dei poeti che di volta i volta si esibiranno. La Giuria cambierà almeno due volte nel corso della Competizione, tramite ‘pescaggio’ tra gli astanti”
Sono previsti premi in denaro per i primi tre classificati dei Premi in denaro, la cifra che verrà stabilita la sera stessa in base alle donazioni degli spettatori che prenderanno parte all’evento        
 
Ospite della serata, nonché slam master d’eccezione: Biagio Guerrera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *