Livorno Calcio: esonerato Lucarelli e non solo…

I risultati non erano dei migliori e dopo l'allontanamento del tecnico arrivano anche alcune dimissioni importanti all'interno della società

1

Terremoto a Livorno in tutto l'ambiente amaranto dopo l'esonero del tecnico Cristiano Lucarelli e le dimissioni del Presidente Aldo Spinelli e dell'amministratore delegato Roberto Spinelli.  Il club toscano subisce una tripla perdita in ambito tecnico-societario in meno di ventiquattro ore.

Per l'ex tecnico del Catania durante queste dieci giornate di campionato alla guida del club che gli ha permesso di crescere come calciatore, sono arrivati: 2 pareggi, 10 sconfitte e solamente una vittoria (nella sfida interna con l'Ascoli per 1-0). Passo indietro fatto anche da parte della famiglia Spinelli, la quale ha deciso di dimettersi dal consiglio di amministrazione dopo i pessimi risultati ottenuti fino ad ora dalla propria squadra.

Questo il comunicato apparso sui canali ufficiali del Livorno Calcio.

"La società A.S. Livorno Calcio, con grande rammarico e dispiacere della società e degli azionisti tutti, come purtroppo accade in questi casi in cui l'unico a pagare è l'allenatore, annuncia il cambio di mister Lucarelli alla guida tecnica. Essendo la società la prima ad avere delle responsabilità per i risultati della squadra, contestualmente, annuncia le dimissioni del Presidente Aldo Spinelli e dell'Amministratore Delegato Roberto Spinelli".

In attesa di scoprire come si comporteranno, allora, gli attuali proprietari del club (Spinelli) la rosa è stata affidata a Roberto Breda (ex allenatore del Perugia) con l'intento di portare il Livorno fuori dalla zona retrocessione prima che la situazione precipiti definitivamente in un'ennesima retrocessione in terza serie.

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *