World Grand Prix volley: Italia – Russia 1-3

Seconda giornata della tappa catanese del World Grand Prix, la nazionale azzurra non riesce a ripetersi dopo il successo sul Belgio e cade contro la Russia per 3 set a 1

 

Non basta l’ottima prestazione di Indre Sorokaite (17 punti) e Caterina Bosetti (15) alla nostra nazionale, che perde 3-1 il match della seconda giornata contro la Russia. Decisive le giocate di Nataliya Goncharova (16), Kseniia Ilchenko (15) e Natalia Malykh (14).

Un primo set troppo sotto tono per le ragazze in maglia bianca che, causa le troppe amnesie difensive e il mancato apporto offensivo di Cristina Chirichella, regalano alla Russia il vantaggio nel match grazie soprattutto alla difesa impeccabile di Ksenia Kravchenko e ai punti di Irina Fetisova (5 nel primo set per la numero 14).

Nel secondo set l’Italia pareggia i conti, trascinata da una sontuosa Indra Sorokaite (8 nel secondo set) e dalla potenza del suo braccio destro; alla Russia non bastano i 5 punti della Malykh per evitare il 25-20. Si va 1-1 ma nel terzo set Yana Scherban e Kseniia Ilchenko fanno ammattire la seppur ottima difesa azzurra; le ragazze di Bonitta se la giocano fino all’ultimo, capitolando però poi sul 25-22.

Il quarto set è meraviglioso, uno spettacolo per gli occhi degli spettatori del Palacatania. Le due squadre si sorpassano a vicenda fino ad arrivare sul 24 pari, per poi proseguire sul 25-24 per l’Italia. Qui cambia il match: set point conquistato dalle azzurre, le nostre ragazze festeggiano e il pubblico esplode in un urlo liberatorio, che si strozza non appena lo speaker annuncia il “challenge” chiamato da coach Marichev. Fiato sospeso per qualche secondo, quando poi la tedesca H. Kraft fa segno che il punto va assegnato alla Russia. Le nostre ragazze si scoraggiano, restano in partita per qualche minuto ma non basta. Vince la Russia 30-28 e porta a casa un importantissimo 3-1 in vista delle qualificazioni alle final six. Per l’Italia resta l’amaro in bocca per quel “challenge” che ha, di fatto, tolto la possibilità di giocare il Tie Break.

 

LIVE

Squadre in campo per il riscaldamento, il palazzetto comincia a riempirsi.

Italia in maglia bianca, tenuta rossa invece per la Russia

 

1° set: 

Inizia la partita, Valentina Diouf parte dalla panchina.

Muro vincente della Russia, primo punto alle giocatrici in maglia rossa

Inizio scoppiettante del match, serie meravigliosa di scambi da parte delle due squadre: Italia 2 – Russia 3 

Primo “Time Out Tecnico”, spettacolo al Palacatania ed è solo il primo set: 8-7 il punteggio, Italia avanti.

Time Out obbligato per Marco Bonitta, Russia che tenta l’allungo e si porta sul +4: 

Italia 9 – Russia 14

Secondo “Time Out Tecnico”, allunga ancora la squadra di Marichev grazie a una grande prova in difesa; troppe disattenzioni per la nazionale azzura: 10-16 

Time Out per coach Marichev, Italia sempre sotto ma accorcia a -5: 16-21

Altra “sospensine” chiamata da Marco Bonitta, Russia che vede da vicino il traguardo del primo set: Italia 18 – Russia 23 

Finisce qui il 1° set, un’Italia troppo disattenta non riesce a contenere l’attacco delle avversarie, trascinate da Irina Fetisova e Natalia Malykh; nell’Italia in risalto Indre Sorokaite:

Italia 18 – Russia 25

 

2° set:

Iniziato il secondo set, primo punto all’Italia

Start del primo “Time Out Tecnico”, partita divertente e combattuta con Sorokaite e Fetisov che trascinano le due squadre: Italia 8 – Russia 7 

Time Out per coach Marichev, ora tocca a Caterina Bosetti a mettersi in luce: 10-7

Prende il largo l’Italia all’inizio del secondo “Time Out Tecnico”, le nostre ragazze sembrano finalmente essersi svegliate: Italia 16 – Russia 10

Time Out chiamato da Bonitta, super accoppiata Sorokaite-C.Bosetti per l’Italia ma la Russia accorcia: 18-14 

Altro Time Out per Yuri Marichev e Italia sempre avanti, parziale di 22-18

Finisce il secondo set, Palacatania in delirio per la prestazione MERAVIGLIOSA di Indre Sorokaite. Si va in parità, 1-1

Italia 25 – Russia 20

 

3° set:

Ace iniziale per la Russia, 0-1 

Primo “Time Out Tecnico” che inizia con la Russia sul +1: Italia 7 – Russia 8

Secondo “Time Out Tecnico”, squadre che procedono a pari passo e Russia sempre avanti col vantaggio minimo: 15-16

Sorpasso Italia e Time Out per coach Marichev: 18-17 

Entra la Diouf, ovazione del pubblico sugli spalti: 19-19

Finale apertissimo, squadre in parità e Time Out per coach Marichev: 

Italia 22 – Russia 22

Time Out per Marco Bonitta, doppio set point per la Russia: 22-24

Finisce il 3° set, all’Italia non basta l’ingresso di Valentina Diouf per superare le avversarie e la Russia si porta sul 2-1

Italia 22 – Russia 25

 

4° set:

Iniziato il quarto set, primo punto per la Russia

Time Out Russia, le azzurre conducono per 6-3

Primo “Time Out Tecnico” e Italia ancora avanti; buon inizio set per Ofelia Malinov: Italia 8 – Russia 7

Altro Time Out per la Russia, squadre sempre attaccate; ottimo momento di Valentina Tirozzi: 13-11

Secondo “Time Out Tecnico”, strepitosa Monica De Gennaro che sta tenendo in piedi la difesa italiana: Italia 16 – Russia 13

Allungano le azzurre, meravigliosa Caterina Bosetti: 21-16

Mini parziale Russia e Time Out obbligato per marco Bonitta: 21-19

Finale tiratissimo, tutto può ancora succedere: 23-22

Annullato il set point all’Italia per una decisione dubbia dell’arbitro, si va sul 26-26

Finisce uno splendido 4° set ma è la Russia a vincere, 3-1 il risultato finale.

Italia 28 – Russia 30

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *