L’ITALIA SI AGGIUDICA I MONDIALI DI SUBBUTEO A PARIGI

Ben otto titoli vinti dall’Italia ai Mondiali di Subbuteo Calcio Tavolo che si sono svolti dal  2 al 3 settembre 2017 a Parigi1

Il nostro Paese, in questo sport è fortissimo con gli 8 titoli su 12 conquistati in Belgio nel 2016, per la gioia della FISCT (Federazione Italiana Sportiva Calcio Tavolo), il cui Presidente è Maurizio Cuzzocrea e il Commissario Tecnico Paolo Finardi. L’Italia ha vinto il titolo nella competizione a squadre, quello Open, battendo in finale il Belgio. La nazionale ha annientato la concorrenza con una formazione nuova col rischio dell’un’esperienza ma che a questo punto fa avere fiducia nel futuro. Nella categoria Donne, il titolo è andato al Belgio, ma la vittoria è arrivata anche coi veterani, contro l’Austria e nel settore giovanile, dove gli azzurrini  hanno conquistato il titolo Under 19 contro Malta e negli Under 15 e Under 12 contro il Belgio. Gli azzurri hanno vinto, inoltre, il titolo individuale in tutte le competizioni del settore giovanile. Il Subbuteo è un gioco da tavolo nel quale viene riprodotto, in miniatura, il gioco del calcio. Il gioco è nato in Gran Bretagna nel 1947 da un’idea dell’ornitologo Peter Adolph, che si rifaceva ai un gioco già esistente dagli anni trenta, il New Footy, creato da W.L. Keelings. Originariamente Adolph avrebbe voluto chiamare il gioco The Hobby ma dal momento che il termine “Hobby”, secondo l’Ufficio Brevetti inglese, non era registrabile, l’inventore del gioco prese in prestito parte del nome scientifico: quello di Falco subbuteo. Il gioco soprattutto durante gli anni settanta e ottanta ha avuto grande diffusione anche in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *