L’Italia in cucina con Benedetta Rossi

La memoria dei ricordi legati al calore del focolare domestico.

benedetta rossi firma copie

Le mani di una nonnina, che con amore e devozione, preparava per la famiglia i pasti del giorno, tirando fuori, dal suo cilindro immaginario, le ricette segrete. Una garanzia per il palato, una coccola per il cuore, gli odori della cucina si trasformano in un’opera sinfonica, ogni dettaglio non era lasciato al caso.

La farina da usare, la quantità d’acqua, come affettare le cipolle senza piangere, i tempi di cottura, dove conservare le patate, in che momento aggiungere le uova, ogni singola pietanza era unica, ma al contempo immutata nel tempo.

La regina della casa, con eleganza, pazienza e maestria riusciva ad indottrinare le nipoti all’arte della gioia: cucinare con amore.

Il piatto da servire era considerato un’opera d’arte, nel rispetto di antichi insegnamenti tramandati da generazioni in generazioni, anche una semplice frittata doveva essere preparata e cucinata seguendo antichi riti familiari che ne garantivano la riuscita ed il gusto.

benedetta rossi con titolare mondadori book store

Si iniziava per gioco, indossando un piccolo grembiule, si impastava la farina e l’acqua come fossero pezzetti di cera pongo commestibili, e con cura e senza bruciarsi si infornava la propria creazione, che sarebbe stata assaporata con amore dalla stessa nonna che amorevolmente avrebbe apprezzato.

Era così, tutto meravigliosamente semplice, il tempo trascorreva in un attimo e si aveva, probabilmente la certezza di essere amati, seguiti nella propria crescita.

Erano gli anni della TV in bianco e nero, dell’attrice Ave Ninchi con il suo programma di cucina “A tavola alle 7”, erano i tempi di Sorella Lella che andava in giro a fare la spesa per i mercati romani, spiegando alle spettatrici cosa comprare per preparare il pranzo o la cena, era un epoca in cui i social erano lontani anni luce, in cui era inimmaginabile pensare che nel futuro le nuove generazioni avrebbero imparato a cucinare seguendo in tv talent show e sfide tra cuochi pluri stellati.

Negli anni di oggi gli Chef in tv diventano giudici severi, che grazie alla loro fama riescono a fare “il bello ed il cattivo tempo” di un ristorante o di un cuoco neofita.

Tutti pazzi per i fornelli!

Video tutorial dalla durata di 15 secondi imperversano su instagram, blogger dispensano consigli e ricette.

benedetta rossi

Dove sono finite le nonnine ed il loro buono odore di casa?

Eppure in questo contesto mediatico c’è una figura genuina, una brava cuoca che affascina e trasmette la semplicità di quei tempi, si chiama Benedetta Rossi è una foodblogger.

Una donna semplice, gentile. Una donna diventata una stella della tv, dei social.

Le sue ricette impazzano sul web, i suoi follower la amano, la rete virtuale e non solo parla di lei, corteggiata dagli sponsor, amata dal suo pubblico che segue assiduamente «Fatto in casa per voi», prodotto da Magnolia per Discovery Channel, non delude mai le aspettative di chi vuole imparare una nuova ricetta, di chi ha la necessità di dover preparare un pasto sfizioso ma genuino.

A piè pagina del suo sito si legge: La Felicità è fatta in casa, strano ma vero, pur trovandoci sul virtuale, l’autenticità di Benedetta Rossi ha il sapore delle vecchie ricette delle nonna, trasmettendo, anche attraverso la fibra, l’affetto che un tempo passava da nonna a nipote.

I suoi libri di cucina, editi dalla Mondadori vanno a ruba, l’ultimo In cucina per voi, presentato il 15 Dicembre, al Mondadori BookStore del Centro Commerciale Porto Bolaro, Reggio Calabria, ha suscitato lo stesso grande interesse, e lo dimostra la lunga fila di lettori emozionati in attesa di ricevere il fatidico firma copie.

Benedetta Rossi una cuoca che con amore arricchisce il web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *