L’eredità del 1992: Mafia, società civile, Stato

Ciclo di due appuntamenti a CittàInsieme ; il primo lunedì 3 giugno ore 20.00

L'eredità del 1992. Mafia, Società Civile, Stato - 1° incontro (03.06.19)

Il 1992 è un anno cruciale della storia del nostro Paese, perché sono accaduti avvenimenti nei quali l’intreccio tra mafia, politica e affari continua a rappresentare ancora oggi un fardello importante sul presente e sul futuro del nostro Paese. Tornare a raccontarli, approfondirli, conoscerli, anche alla luce dei nuovi fatti che continuiamo a scoprire, può aiutarci a comprendere di più e meglio l’oggi che stiamo vivendo e le contraddizioni che lo attraversano.
Il primo incontro si terrà lunedì 3 giugno, alle ore 20.00, a CittàInsieme (Via Siena n. 1, con ingresso da Piazzale Oscar Romero). Ci confronteremo con:
– Umberto Santino (storico e Presidente del Centro “Peppino Impastato” di Palermo) che interverrà sul tema: “mafia e antimafia dal ’92 a oggi”
 Bruno Di Marco (già Presidente del Tribunale di Catania e Consulente della Commissione Antimafia dell’ARS) con una relazione su: “la strage di Via D’Amelio. Tutto quello che sappiamo e ciò che rimane da chiarire”
Introduce l’incontro Mirko Viola (segretario di CittàInsieme), modera Giovanni Messina (ricercatore nell’Università Federico II di Napoli).
Sono invitate a partecipare tutte le persone che credono che l’impegno civile passi dal dovere di accompagnare i più giovani alla loro crescita consapevole e i meno giovani affinché non cedano alla tentazione di smettere di indagare sul perché delle cose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *