Lega Pro, playoff: al Cosenza bastano Blondett e Statella. Matera piegato 2-1

Nella gara d’andata valida per gli ottavi di finale playoff, grande successo del Cosenza  sul Matera. A Blondett replica Negro su rigore. Nella ripresa è Statella a firmare il definitivo 2-1. Mercoledì 24 maggio ai rossoblù basterà non perdere per accedere ai quarti.

cosenza-matera

Emozioni, gol e sofferenza hanno caratterizzato la gara d’andata valida per la seconda fase dei playoff di Lega Pro tra Cosenza e Matera. Dopo il successo casalingo contro la Paganese i rossoblù concedono il bis. L’obiettivo, si sa, è quello di portare a casa una vittoria per giocare la partita di ritorno con il vantaggio di avere a disposizione due risultati utili su tre per passare il turno. Davanti a una cornice di pubblico da brividi, Statella e compagni giocano una partita attenta, cercando di rischiare il meno possibile. Lasciano il pallino del gioco al Matera senza però soffrire più di tanto e quando possono colpiscono con ripartenze pericolose. Al 22’ rossoblù in vantaggio: colpo di testa di Blondett su assist di Pinna che fa esplodere di gioia i circa 5000 presenti sulle tribune del ‘Marulla’. Alla mezz’ora di gioco il Matera pareggia i conti con Negro che trasforma un calcio di rigore concesso dall’arbitro Giua di Olbia per un contrasto dubbio in area tra Blondett su Sartore. La partita si decide nella ripresa. Il gol vittoria è di Statella e arriva al 70’: l’attaccante rossoblù appoggia in rete un pallone servito da D’Anna.

Il match si conclude con le due squadre che terminano entrambe la gara in dieci: il Matera per l’espulsione di Casoli e il Cosenza per il doppio giallo a Pinna. L’appuntamento adesso è per mercoledì 24 maggio allo stadio comunale XXI Settembre-Franco Salerno di Matera. Ai rossoblù basterà non perdere per accedere ai quarti.

Risultati dell’andata ottavi di finale playoff Lega Pro:

Virtus Villafranca-Livorno 0-0

Lucchese-Albinoleffe 1-0

Casertana-Alessandria 1-1

Sambenedettese-Lecce 1-1

Cosenza-Matera 2-1

Piacenza-Parma 0-0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *