Le Cose Buone del Bere nell’intervista al barman siracusano Andrea Franzò

Tra le interviste ai protagonisti del 2020 sbarchiamo in Sicilia, più precisamente a Siracusa, per incontrare il trentenne Andrea Franzó, bartender di Barcollo, cocktail bar situato a due passi dal Duomo siracusano.

Raccontaci la tua formazione professionale e, in primis, da dove arriva la tua passione per il bartending…

La mia passione? Il mondo dei cocktail e ovviamente rendere felice i miei ospiti! La passione per questo lavoro è nata sette anni fa, quando rimasi strabiliato dalla manualità e saggezza di un bartender in un locale qui di Siracusa. La sua sicurezza e quel sapere al bancone del bar mi fecero capire che anche io avrei voluto essere così e mi intrigava il vedere servire e ricordarsi di tanti drink. Negli anni ho seguito molte masterclass, partecipato a tanti corsi e competition. Sei nominato nella sezione Bartender dell’Anno dei BarAwards 2020, raccontaci la tua emozione e quale, secondo te, e senza falsa modestia, la ragione per cui sei in questa già prestigiosa short list. Che esperienza ne hai conseguito dalle competition a cui hai partecipato e a cosa servono – se servono – per il settore e perchè…
Ai BarAwards anche il locale, Barcollo, è in nomination, come Bar Rivelazione dell’Anno. Per me una grande emozione, perché ho sempre voluto essere in questa lista, il riconoscimento che si sta lavorando bene e una importante gratificazione che fa piacere per la propria carriera e i propri clienti! Ho partecipato a molte competition di alto livello, che mi hanno fatto crescere tantissimo.
Quale è, secondo te, il segreto per un cocktail perfetto? Quando un nuovo cliente arriva al tuo bancone cosa noti subito che ti possa aiutare a capire gusti e preferenze per creare il drink cucito su misura?
Il segreto per un drink perfetto è – ovviamente – la preparazione personale, lo studio e il sapere. Ovviamente anche la passione e dare tutto se stessi per rendere felice il proprio ospite. Sempre chiedere a un cliente cosa preferisce… dolce? Amaro? Aspro? E poi si va a creare qualcosa ad hoc! Quale è il tuo spirito o ingrediente preferito e perchè? E quale il drink che preferisci bere e perchè?

Il mio spirito preferito è il whisky o whiskey, ne sono un grande bevitore e mi piace bere Old Fashioned, proprio per questo nelle mie drink list c’è sempre una variante di questo grande, grandissimo classico. Un drink perfetto per i momenti di relax.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *