L’AVIS Comunale di Enna chiude il 2014 con 1500 donatori di sangue

AVIS: un 2014 di grandi soddisfazioni

Enna – Con circa 1500 soci e tanti volontari attivi nel sociale, l'AVIS Comunale di Enna, presieduta da Giulia Buono, si accinge a chiudere un anno ricco di soddisfazioni. Sono state tante le iniziative organizzate in questo anno e tutte con grande successo. Da “Fai il pieno di salute”, due giornate all'insegna dello sport e del divertimento per l'intera città di Enna, ai due tornei di Beach Volley, organizzati il 23 maggio e il 19 luglio per ricordare l'uccisione dei giudici Falcone e Borsellino e delle loro scorte.

Importanti sono state anche le iniziative organizzate in collaborazione con altre associazioni di volontariato. Il 27 settembre, grazie al lavoro svolto in simbiosi con l'associazione ADMO, sono stati tipizzati cento potenziali donatori di midollo osseo. Il 24 novembre, gli avissini hanno appoggiato il CSVE (Centro Servizio Volontariato Etneo) in una giornata di promozione del “Programma Volontari per Expo”. Il 2 dicembre, insieme all'associazione universitaria Kampus e all' A.I.R.A. (Associazione Italiana per la Ricerca sull'AIDS), i volontari AVIS hanno realizzato una serata dedicata alla prevenzione dell' AIDS.

Lo scorso 19 dicembre, l'AVIS Comunale di Enna ha voluto ringraziare tutti i suoi donatori con una grande festa, presso il Palatenda comunale. Durante la serata sono stati premiati i soci che si sono distinti per il numero di donazioni effettuate ed è stata assegnata una targa agli undici soci che dal 1970 fanno parte dell'Associazione. La Festa del Donatore ha raggiunto un momento di particolare commozione durante la consegna delle targhe in ricordo del Dottore Nino Tusa, medico presso il Centro Trasfusionale di Enna e il Dottore Gaetano Sproviero, Presidente dell'Associazione prima e Consigliere Comunale Avis dopo, entrambi scomparsi da pochi mesi, lasciando un profondo vuoto nelle vite di tutti i volontari, che hanno voluto dedicare ai loro due insostituibili amici, sempre vivi nei loro cuori, il calendario del donatore 2015.

Tra gli ospiti presenti vi erano il Presidente Regionale dell'AVIS , Salvatore Mandarà, e la referente ennese per l'Associazione ADMO, Alice Licata, che ha portato i saluti di Elena Marasà, giovane ennese affetta da leucemia e in via di guarigione. Le due ragazze hanno voluto ringraziare gli amici avisini con una targa sulla quale era inciso “A voi che con un semplice gesto regalate una speranza che si chiama vita” .

L'AVIS ha chiuso il 2014 regalando sorrisi e momenti di spensieratezza all'interno dell' Ospedale Umberto I di Enna, dove, assieme ad una decina di clow, appartenenti all'Associazione Clow Senza Frontiere di Catania, si è recata lo scorso 20 dicembre. Le due associazioni hanno dedicato un'intera mattinata ai pazienti dei reparti di Pediatria, Ortopedia, Psichiatria, Chirurgia, Neurologia, Oncologia e Medicina.

Il direttivo, unito a tutti i volontari, augura un buon 2015, con la promessa di continuare a promuovere ininterrottamente attività che abbiano come protagonista la solidarietà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *