Land ospita la “Terra Risuona”, musica per omaggiare Sant’Agata

A Catania, Domenica 29 gennaio, alla Nuova Dogana,  per il secondo appuntamento della rassegna “È terra di Agata”, Land ospiterà Terra Risuona: una performance d’eccezione.

IMG_4531

Più di un concerto. Un’emozione in musica e parole, per omaggiare Sant’Agata e tutta la città di Catania. Domenica 29 gennaio, per il secondo appuntamento della rassegna “È terra di Agata” Land ospiterà “Terra Risuona”: una performance d’eccezione, uno spettacolo innovativo, leggero e ironico in cui sonorità moderne si fondono con quelle delle tradizioni mediterranee, dando vita a un mix suggestivo e irripetibile.

A partire dalle 20,30, vecchi e nuovi artisti, catanesi e non solo, si rincontreranno sul palco per celebrare le festività agatine in musica, per raccontare attraverso le note una tradizione, ma anche la devozione e l’amore della città per Agata. Un mélange di sonorità con artisti diversi ma accomunati dalla voglia di comunicare attraverso gli strumenti e la voce, la festa che avvolge Catania in questo periodo dell’anno. Un mix di arti che accenderanno La Nuova Dogana.

Sul palco si esibiranno artisti del calibro di Fabio Abate, The Niro, Rita Botto, Agata Lo Certo, Lautari, Loredana Marino, Marianna Cappellani, Marco Napoli e Antonella Sannino. E Gerardina Trovato che, dopo un lungo periodo di silenzio, torna a esibirsi e lo fa “nella sua città”. “Questa è la mia terra – spiega la cantante – ed era tanto tempo che non mi esibivo qui a Catania. Per me – continua – poter cantare a Terra risuona è una vera emozione, così come lo è assistere alla festa di sant’Agata. Poter farlo in questa occasione mi rende ancora più felice”.

Non solo musica per il grande concerto a Land. La manifestazione è infatti un tributo a tutte le arti che, insieme, celebrano la santa Patrona. Sul palco, oltre ai musicisti, ci saranno anche attori, ballerini e marionettisti. Come Marco Napoli, figlio d’arte della famiglia Napoli. Un’idea del cantautore Fabio Abate, che ama raccontare al pubblico canzoni, musiche, tematiche surreali e che nelle sue esibizioni fa incontrare diverse discipline artistiche. “L’idea – spiega Abate – è, come faccio già nel mio spettacolo, portare l’Arte con la A maiuscola sul palco e dare la possibilità al pubblico di assaporarla e di vederne gli aspetti poliedrici”.

È possibile acquistare il ticket presso BoxOffice. Per info contattare il numero 095 722 5340 oppure acquistare direttamente presso il botteghino Land il giorno dello spettacolo (fino ad esaurimento posti).

Ma il 29 sarà una giornata ricca di eventi.

A partire dalle 11.00,  oltre a poter visitare le due mostre dedicate a Sant’Agata, si terranno numerosi laboratori per grandi e piccini.  Tra questi, l’estemporanea di Cartura con la realizzazione delle “Agatine”, sculture policrome in carta create da Cartura, il laboratorio “Buona” – decorazione dell’interpretazione carturista di Sant’Agata a cura di Cartura (Il laboratorio è aperto a tutti. Il costo per partecipante è di 7 euro e la disponibilità dei posti è limitata. Per info e prenotazioni potete chiamare il 328 -6006351 o scrivere un’e-mail a carturadesign@tiscali.it) e quello, a cura di Kids Trip, “Magiche Olivette”, un viaggio nella storia del tradizionale dolce agatino, che i bimbi potranno realizzare con le proprie mani (Il laboratorio è riservato ai bambini di età compresa tra i 4 e i 9 anni. Il numero di posti è limitato. II costo per partecipante è di 5 euro e per info e prenotazioni contattare il 392 465 5690). Entrambi i laboratori saranno replicati dalle 12.15 alle 13.15.

Sempre il 29 gennaio, alle ore 13,15 Alfredo Guglielmino darà il via alla preparazione di una grande opera bidimensionale dedicata a Sant’Agata: un quadro realizzato in estemporanea – giorno dopo giorno – tra carte fatte a mano, oro, colla, colori e pennelli e che verrà presentato il giorno dell’Aurora. Nel pomeriggio, l’appuntamento con Swing Time con Enzo Mercuri e Valeria Catania e il vivace gruppo di appassionati SicilyinSwing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *