La squadra di governo formata da Enrico Letta

ROMA – Il nuovo presidente del Consiglio Enrico Letta dopo aver sciolto la riserva ha annunciato i nomi dei ministri che comporranno il nuovo esecutivo. Un governo “politico” con un segno di forte ricambio generazionale formato da  21 ministri, composto per un terzo da donne e un’età media di 53 anni che si è abbassata di una decina d’anni rispetto al governo precedente. «Le caratteristiche di novità e freschezza come ha detto lo stesso  Letta che voglio ringraziare vivamente perché è stato lui -ha sottolineato Presidente Giorgio Napolitano – l’artefice della nascita di questo governo, io ho assecondato il suo impegno dopo aver dato le motivazioni nel mio discorso alle Camere riunite». Alfano al Viminale, Cancellieri alla Giustizia, Saccomanni all’Economia, Bonino agli Esteri. Il governo ha spiegato ancora Napolitano è «frutto della pazienza e dello sforzo tenace di Enrico Letta e dei leader delle forze politiche che hanno scelta la strada della collaborazione nonostante tutte le difficoltà».

 

Ecco la lista dei ministri con cui Letta è andato al Quirinale:
Presidente del Consiglio: Enrico Letta
Sottosegretario: Filippo Patroni Griffi

I ministri con portafoglio sono:

Ministro degli Interni e vice premier: Angelino Alfano
Ministro Affari Esteri: Emma Bonino
Ministro della Giustizia: Annamaria Cancellieri
Ministro della Difesa: Mario Mauro (Scelta civica)
Ministro dell’economia: Fabrizio Saccomanni
Ministro dell’agricoltura: Nunzia Di Girolamo (Pdl)
Ministro dello sviluppo e delle infrastrutture: Maurizio Lupi (Pdl)
Ministro dell’ambiente: Andrea Orlando (Pd)
Ministro dello sviluppo economico: Flavio Zanonato (sindaco di Padova, Pd)
Ministro dell’istruzione: Mariachiara Carrozza (Pd)
Ministro dei beni culturali: Massimo Brai (direttore editoriale della Treccani)
Ministro del Lavoro: Enrico Giovannini (presidente Istat)
Ministro della salute: Beatrice Lorenzin (Pdl)

I ministri senza portafoglio sono:

Ministro degli Affari Europei: Enzo Moavero Milanesi
Ministro delle regioni: Graziano Delrio (presidente dell’Anci)
Ministro della coesione territoriale: Carlo Trigilia (sociologo dell’Università di Firenze)
Ministro attività generali e rapporti con il parlamento: Dario Franceschini (Pd)
Ministro delle riforme costituzionali: Gaetano Quagliariello (Pdl)
Ministro dell’integrazione: Cecil Kyenge (Pd)
Ministro delle pari opportunità, sport e politiche giovanili: Josefa Idem (Pd)
Ministro della pubblica amministrazione e semplificazione: Giampiero D’Alia(Udc)

 

 

La stampa estera

Gran Bretagna – BBC: il servizio pubblico britannico dedica l’apertura del sito al nuovo governo, “accordo raggiunto sul governo italiano”, che, “pone fine a due mesi di stallo politico dall’elezioni”. – SkyNews: “Italia, il nuovo governo pone fine alla paralisi”.

FranciaLe Monde: “Italia: formato un nuovo governo con il partito di Berlusconi”

GermaniaFrankfurter  Allgemeine  Zeitung: “Accordo a Roma. L’Italia ha un nuovo governo” – Bild: “L’Italia ha un nuovo governo guidato da Enrico Letta”

Spagna: El Pais “Il moderato Letta riesce a formare il governo”
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *