La showgirl Sylvie Lubamba rinasce dalle sue ceneri come una Fenice

La rinascita della showgirl radiotelevisiva Sylvie Lubamba dopo aver passato anni difficili ma importanti della sua vita si confida ai microfoni di Globus Television.   

83005269_2445132268931824_7772112096593969152_o

Sylvie Lubamba, all’anagrafe Renée Sylvie Lubamba, nata a Firenze il 29 febbraio 1972, showgirl, modella e originaria della Repubblica Democratica del Congo.

Nata  da genitori congolesi originari di Kinshasa, a loro volta figli della medio borghesia francofona. Dopo la maturità all’ITC dei padri Scolopi – Scuole Pie Fiorentine, è stata modella, testimonial e indossatrice per grandi etichette.

Nel 1992 è stata eletta Miss Toscana, ed ha acquisito così il diritto di partecipare Miss Italia, diventando la prima concorrente di colore al concorso, venendo però poi squalificata per aver posato nuda in un servizio fotografico.

Nel 1998, dopo alcune apparizioni in spot pubblicitari, ha iniziato la carriera televisiva nel programma Guida al campionato condotto da Alberto Brandi.

Nel 2004 ha avuto il suo momento di maggior successo come soubrette del programma Markette condotto da Piero Chiambretti su LA7.

Nel 2005 ha partecipato al reality show La Talpa, e al programma Lucignolo in veste di inviata.

Nel gennaio 2006 è stata condannata dal tribunale di Grosseto a cinque mesi e venti giorni per uso indebito di carte di credito. Nel marzo del 2008 ha patteggiato una pena di 6 mesi e 10 giorni davanti al Gup del tribunale di Tempio Pausania per aver pagato una vacanza in Costa Smeralda con uso di carte di credito irregolari. Il 7 agosto 2014 è stata arrestata per i medesimi reati.

Durante il periodo a Rebibbia, aveva fatto notizia l’incontro con Papa Francesco. Sylvie Lubamba era infatti tra i 12 detenuti cui il Papa lavò i piedi quell’anno. Il 25 dicembre 2017 torna in libertà dopo aver scontato 3 anni e 4 mesi di carcere.

Sylvie ha preso parte alla trasmissione televisiva Teleritratto (…racconti dalla ribalta), negli studi di Globus Television, insieme al cantante pop, catanese, Junior Luis, raccontando ai microfoni del giornalista e conduttore Franco Liotta il suo trascorso, dagli esordi con Chiambretti all’esperienza in carcere, fino alla sua nuova vita, definita da lei “rinascita”.

82970876_2445131898931861_7944647362440331264_o

Allora Sylvie come va adesso?Messa alle spalle l’esperienza del carcere e i problemi di salute, ora guardo al futuro e a come tornare sotto la luce dei riflettori“.

Alla domanda avresti voglia di tornare in tv la showgirl, dichiara: “Si, sarei molto felice se mi venisse offerta la possibilità di uno spazio, anche di piccole conduzioni, o una presenza in un reality, avrei parecchio da offrire, da condividere”.

Cosa bolle in pentola?: “Il pubblico mi sta aspettando …ho in mente nuovi progetti, ai quali lavoro da tempo, passando svariate ore a formulare idee da mettere in atto e creare nuovi format che saranno pronti tra non molto tempo“.
Tra una domanda e l’altra salta fuori un pizzico di nostalgia ricordando chi era Sylvie prima di diventare famosa;ero una ragazza come tutte le altre, osservavo i sacrifici che faceva mia mamma per noi 4 figli, ed un giorno speravo di diventare famosa per poter ripagare quello che lei aveva fatto per me”. 
82771886_2445132262265158_4725437664621232128_oDelinea anche la sua esperienza in carcere, il rapporto e la conoscenza con le altre carcerate, fortifica la sua fede, coglie a fondo il vero senso della vita rinascendo come una Fenice dalla sue ceneri.
Tanti sono gli eventi a cui prende parte, sui social condivide molti momenti della sua quotidianità con i suoi follower, partecipa ad eventi di beneficenza, testimonial per svariate manifestazioni e collabora con 4 settimanali.
Un cambiamento di vita radicale, che la modella ha affrontato senza alcun rimpianto, anzi. Come mostrano le numerose foto pubblicate appare felice e in splendida forma, circondata dagli affetti più importanti.
Tra i progetti in corso quello insieme al cantante pop, catanese, Junior Luis, per un videoclip sulla violenza di genere e sarà proprio lei ad incarnare la protagonista, essendo testimonial da anni.
Ha espresso anche la volontà di prendere parte ad un reality per mostrare la nuova Sylvie e raccontare il suo background.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *