Rita Marta Massaro: Voci diVersi e Note. La poesia apre il sipario sull’arte

Domenica 25 maggio l’Artista ci stupisce ancora una volta con la sua performance “Voci diVersi e Note” al Teatro Tezzano di Catania per la manifestazione Libri di Maggio

In questo spettacolo più correttamente chiamato Performance l’autrice non mette in scena se stessa ma “lo spirito che aleggia tra il lettore e la scrittura” letta come in un soffio vitale, che diviene respiro, energia, Voce diVErsi e note e si figura registrando la presenza” così l’artista presentava il suo lavoro. Persona sensibile, amante della natura in modo originale mette in scena questo lavoro curandone ogni dettaglio..riassumendo tutte le sue peculiarità di pittrice surreale scultrice scenografa e scrittrice. Attraverso  i suoi scritti – tutti inediti – crea un canovaccio singolare in omaggio alla scrittura a ai libri, dando loro voce e coinvolgendo colui che ascolta producendo un’atmosfera ed una suspense che è sempre un crescendo per tutta la rappresentazione.
Rita Marta Massaro, coordinatrice di tutto lo spettacolo – progetto culturale, decide ogni cosa, ogni verso, ogni mossa… così compare e scompare con gli occhi velati e il volto bianco, i capelli raccolti ed arruffati, avvolta in un saio e manto nero come se rappresentasse l’inchiostro …l’ entità della scrittura ..il prendere corpo dell’essenza di  alcune parole …
mentre altre – usando una delle sue citazioni (in Versi Parlanti) <<“… restano a planare nello spazio …passando dalla mente al corpo di chi scrive alla mente al corpo di chi legge senza mai cadere”>>. Il susseguirsi di azioni incalzanti, le parole espresse e quelle nel sottofondo, le musiche, la voce, le coincidenze delle battute, i suoni inediti, le immagini in chiaro e scuro, le proiezioni di scritti in calligrammi, che diventano passi, bouquet di lettere e poesia e proiettano il fruitore stesso al di là del sipario, vivendo il tutto e percependo ogni invisibile sensazione con partecipazione in una atmosfera d’incanto. Due sue opere quadro – sculture con specchi, rappresentanti bocca e orecchio sono –  plenipotenziari in modo diretto  e protagonisti reali dello spettacolo.
Intervistando uno degli spettatori, il dott. Zagari, egli ci riferisce:
la Massaro ci ha messo in uno stato di trascendenza e siamo usciti carichi di energia, pieni di gioa, ci sentivamo leggeri, ci ha fatto provare  forti emozioni facendo aumentare il rilascio di  endorfine … uno spettacolo per palati sofisticati.
Possiamo poter affermare che l’Artista Rita Marta Massaro ha dato vita e messo in luce una nuova forma di teatro, così come aveva preannunciato nella sua tesi realizzata in occasione della sua laurea in scenografia… passando dalla Forma Drammatica del Teatro, superando la forma epica del Teatro stesso per approdare alla “Forma spirituale” del Teatro, quella da ella stessa immaginata. Infatti ancora oggi da fruitore dello spettacolo posso affermare che mi ha lasciato una sensazione interiore di proseguimento ..”la paola “ che continua a farsi sentire in altri luoghi e in altri teatri (Architetto C. D’Angelo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *