La nuova frontiera della tecnologia: lo smartphone pieghevole

Le compagnie internazionali di dispositivi elettronici Apple, Samsung, LG, Microsoft, Huawei, ZTE, Lenovo stanno lavorando ai brevetti di device per raggiungere un nuovo traguardo – al limite dell’immaginazione – che segna la svolta definitiva della telefonia mobile

tablet_flessibile_lenovo

Dopo schermi ad alta definizione, videocamere ad alta risoluzione, touchscreen extra sensibili al tatto e riconoscimento facciale, le novità hardware continuano a stupire: lo smartphone potrà addirittura essere piegato. Le aziende presenteranno al “World Mobile Congress 2018” i prototipi con tanto di rendering. L’anno 2018 vedrà sul mercato della commercializzazione globale l’entrata del nuovo articolo rivoluzionario dallo schermo flessibile, già desiderato da tantissimi shoppers curiosi e amanti della tecnologia mobile.

samsung-galay-x

La compagnie cinesi ZTE  e Huawei non si tirano indietro. Huawei, attraverso l’Amministratore delegato Richard Yu, ha confermato l’esistenza di un campione in fase sperimentale. ZTE, con sede a Shangai, ha presentato martedì 17 ottobre a New York “Axon M”, lo smartphone pieghevole con doppio schermo che diventa tablet, ottimizzando il canale multitasking con avanzate funzionalità implementate. La strabiliante novità consiste nel hardware composto da due schermi collegati da una cerniera con un form factor. Sono disponibili diverse modalità: tradizionale (uno schermo alla classica maniera); duplice (due schermi su cui sono visualizzate due diverse applicazioni, offrendo la possibilità di lavorare in contemporanea); estesa (due schermi in uno, lo smartphone si trasforma in tablet di circa 7 pollici); a specchio (due schermi in cui poter visualizzare lo stesso contenuto). Il Direttore generale Lixin Cheng si dichiara soddisfatto del nuovo nuovo prodotto, seppur rischioso a livello commerciale.

La multinazionale Microsoft con uno speciale brevetto su Windows Phone ha annunciato la ripresa competitiva sul mercato. Il dispositivo pieghevole 2in1 con due o tre schermi fungerà da smartphone o tablet, a seconda delle esigenze dell’utente. Stesso concept smartphone/tablet per l’azienda Lenovo con “Folio” e per la coreana Samsung, che svela in anteprima il nome “Galaxy X”.

Galaxy X

La compagnia californiana Apple parla di un iPhone pieghevole che sarà disponibile sul mercato a partire dall’anno 2020. La task force di LG Display è impegnata allo sviluppo per Apple di uno schermo flessibile Oled, disponibile in vari materiali: plastica, vetro, acciaio e ceramica.

iPhone_flexible

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *