La nascita dei conigli fosforescenti

Gli scienziati hanno creato conigli transgenici che si illuminano al buio. La tecnica sviluppata presso l’Università Havaiana di Manoa è stata perfezionata da ricercatori nei laboratori turchi.
 

HONOLULU – Una nuova specie di coniglio è nata. Questo animale appare come qualsiasi altro coniglio bianco – fino a quando la luce nera si accende. L’University of Hawaii at Manoa ha collaborato con due università in Turchia per creare coniglietti “fosforescenti.”

Questi conigli non sono stati concepiti normalmente. Essi sono stati creati attraverso il processo di fecondazione in vitro. In questo processo, i plasmidi sono inseriti in embrioni che vengono estratte dal coniglio femmina. Questi plasmidi contengono enzimi dal DNA di una medusa e un “piggybac” solubile che trasferisce i transgeni.
Dopo l’embrione viene manipolato, viene nuovamente inserito nella madre. Gli scienziati possono quindi vedere se il transgene è stato trasferito quando la prole sono nati attraverso una gravidanza regolare. 
Da dove viene la fosforescenza?  La risposta sta nel DNA meduse. Vi è una proteina all’interno del DNA che si illumina. Questo è stato iniettato nella embrione modo che gli scienziati saprebbero se il transgene è stato trasferito.  Due degli otto figli sono nati con fosforescenza. 
Gli scienziati non hanno creato questi animali fosforescenti perché “sembrano interessanti.” In realtà, questo esperimento dimostra il potenziale per fornire terapie farmacologiche a prezzi accessibili per i paesi in via di sviluppo. Dal transgenesi è riuscita in questi conigli, i ricercatori ora cominciano ad iniettare altri geni in loro. Questi geni producono proteine che vengono utilizzati in farmaci comuni. Questi saranno poi estratte nel latte dell’animale. Anche se questo può sembrare dannoso per gli animali, gli scienziati affermano che essi non sono danneggiati e non determinano benefici da questo processo. 
Stefan Moisyadi dell’University of Hawaii at Manoa spiega il processo. “È possibile esprimere la proteina che è fatto dal gene e generare grandi quantità facilmente ed economicamente. Pensate a una fabbrica costruita in condizioni sterili, costa un diavolo di un sacco di soldi. Provate a farlo in Uganda, paesi come tale. È meno costoso di purificare qualcosa dal latte “. Questo processo economico sostituirà i laboratori costose e metodi di coltura cellulare oggi utilizzati per creare medicina. In sintesi, la produzione di medicina costerà meno e quindi sarà più che offrano nei paesi in via di sviluppo – come l’Uganda. Questa non è la prima volta che un animale è stato ingegnerizzato biologicamente. Animali come i gatti, capre, e scarafaggi hanno subito esperimenti simili. I transgeni iniettate loro sono perennemente passati alla loro prole. Oggi, genetisti rimangono in attesa dei risultati su un esperimento correlato coinvolge pecore.

 (Fonte: CBSNews)

Ecco il video: 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *