LA MARINA MILITARE IN SICILIA CELEBRA LA PATRONA DELLA FORZA ARMATA, SANTA BARBARA

Ogni 4 dicembre gli uomini e le donne della Marina Militare e quanti operano per essa, nel ritrovarsi con le comuni origini e valori, festeggiano solennemente la loro Santa Patrona.

Si è celebrata a Palazzo Marina la giornata di Forza Armata dedicata al 152° anniversario della Marina Militare. Roma,10 giugno 2013. ANSA/UFFICIO STAMPA MARINA MILITARE +++EDITORIAL USE ONLY - NO SALES+++

Ogni 4 dicembre gli uomini e le donne della Marina Militare e quanti operano per essa, nel ritrovarsi con le comuni origini e valori, festeggiano solennemente la loro Santa Patrona. È tradizione, infatti, a bordo delle navi e presso tutti gli Enti e i Comandi della Forza Armata commemorare la ricorrenza di Santa Barbara.

Le celebrazioni a Messina iniziano alle ore 11.00 di martedì 4 dicembre, presso il Duomo di Messina, dove Sua Eccellenza Reverendissima Mons. Giovanni Accolla, officerà la Santa Messa a favore del personale dei Comandi, Enti della sede. Alla liturgia, parteciperà il Comandante Marittimo Sicilia Ammiraglio di Divisione Nicola de Felice, nonché autorità civili e militari della provincia, unitamente al personale in servizio e in congedo e alle relative Associazioni Combattentistiche e d’Arma.

Le celebrazioni ad Augusta iniziano alle ore 10.30 di mercoledì 5 dicembre, presso il Duomo di Augusta, dove l’Arcivescovo Ordinario Militare per l’Italia, Sua Eccellenza Reverendissima Mons. Santo Marcianò, officerà la Santa Messa a favore del personale dei Comandi, Enti della sede. Alla liturgia, si prevede la partecipazione del Comandante in Capo della Squadra Navale Ammiraglio di Squadra Donato Marzano e del Comandante Marittimo Sicilia Ammiraglio di Divisione Nicola de Felice, nonché autorità civili e militari di tutta la Sicilia, unitamente al personale in servizio e in congedo e alle relative Associazioni Combattentistiche e d’Arma.

Sarà un momento particolarmente sentito che riunirà il personale della Marina Militare in comune riflessione, col profondo pensiero a coloro che dalle basi in Italia, sui mari di tutto il mondo e nei teatri operativi svolgono il loro quotidiano e silenzioso lavoro al servizio della Patria e dei cittadini.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *