La festa del papà in Italia e nel mondo

La festa del papà è una delle feste più famose al mondo. Coincide con la festa di San Giuseppe e la sua data fissa in Italia è il 19 marzo

109707

Oggi 19 marzo, si celebra la festa del papà, una ricorrenza presente non solo in Italia ma anche in altri Paesi del mondo. L’unica differenza sta nella data di festeggiamento, che cambia da Paese a Paese. Ad esempio nei Paesi come Inghilterra, Stati Uniti e Irlanda, viene festeggiata la terza domenica di giugno, ma in quelli di religione cattolica (come anche la Spagna e il Portogallo) si celebra il 19 marzo, il giorno di San Giuseppe, protettore dei padri di famiglia.

I festeggiamenti in Inghilterra, sono simili a quelli del giorno di San Valentino, ovvero con cioccolatini e fiori. Negli Stati Uniti si danno regali e si sta a casa in famiglia. In Australia, Nuova Zelanda e Papua Nuova Guinea, si festeggia il 3 settembre. In alcune zone dell’Australia, i padri partecipano al concorso per vincere il titolo “Padre della Comunità Locale”. In Russia, il 23 febbraio e coincide con il giorno dei “difensori della Patria”, che ha importanza sia politica che civile. In Germania, i primi giorni di giugno, ma in questo caso non viene chiamata “festa del papà”, ma esattamente “Herrentag”, che significa “festa degli uomini”. Per la tradizione, sono soliti a consumare alcol e andare in bici per le città, a patto che non si beva troppo. In Danimarca, il 5 giugno in occasione della festa della Costituzione. La Francia, il 19 giugno ed è l’unico Paese cattolico che segue la tradizione degli Stati Uniti. Nei Paesi arabi, il 21 giugno e coincide con la festa di primavera.

La nascita di questa festa, risale ai primi anni del 1900. Nacque inizialmente come festa di origine religiosa, soprattutto nei Paesi europei che sono in gran parte cattolici, mentre in altri ha acquisito solo un valore civile. Ai giorni d’oggi, viene considerata una festa commerciale, ma soprattutto offre l’opportunità di trascorrere del tempo insieme alla famiglia e ai papà, permettendo ai bambini di festeggiarli, donandogli anche dei regali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *