La Divina Dolzedia quando la cultura incontra il mestiere più antico del mondo

Al fianco della Jelo un cast d’eccezione che, insieme al regista, presenzierà all’anteprima; tra loro Tuccio Musumeci, un’inedita Simona Izzo, Francesca Ferro, Pippo Pattavina, Fabio Costanzo, Nellina Laganà, Claudio Musumeci, Lucia Sardo e per la prima volta sullo schermo la giovane attrice catanese Maria Chiara Pappalardo

32203016_1460226264089101_3167710256801251328_o

Al fianco della Jelo un cast d’eccezione che, insieme al regista, presenzierà all’anteprima; tra loro Tuccio Musumeci, un’inedita Simona Izzo, Francesca Ferro, Pippo Pattavina, Fabio Costanzo, Nellina Laganà, Claudio Musumeci, Lucia Sardo e per la prima volta sullo schermo la giovane attrice catanese Maria Chiara Pappalardo.

Il film, recitato in catanese, e con Giovanni Pappalardo.

32289207_1460226504089077_1629457716760018944_o

Guia Jelo è la protagonista indiscussa del Film scritto e diretto da Aurelio Grimaldi, “La Divina Dolzedia“, presentato in anteprima nazionale, giovedì 10 Maggio 2018 alle 20;30 al Cine Teatro Odeon di Catania. La Trama apparentemente semplice presenta un’eccentrica e matura prostituta ancora “in servizio”, Guia Jelo, che cela il segreto del suo tanto richiesto “gnicche gnacche” , gioco erotico considerato un toccasana anche per i più giovani ancora acerbi ed in cerca di identità. La caratteristica peculiare di questa prostituta, non più giovane, è che la stessa si “vendeva” solo dopo aver costretto i suoi clienti ad immergersi nella letteratura ascoltando i testi di Dante o di Jacopone da Todi. Questa figura catanese femminile, seppur discutibile, rappresentava per molti giovani un’introduzione alla vita ed ai suoi piaceri.

32222464_1460226194089108_3778298162108694528_o

Un cast d’eccezione quello della Divina Dolzedia; Tuccio Musumeci, Pippo Pattavina, Simona Izzo, Lucia Sardo, Francesca Ferro, Mario Opinato, Fabio Costanzo, Nellina Laganà, Maria Chiara Pappalardo, Claudio Musumeci, Jacopo Cavallaro, Giovanni Alfieri, Gabriele Vitale, che ha reso questo film, recitato in dialetto catanese, un inno alla vitalità trasmessa dalle persone considerate elementi reietti dalla società.

Un film”La Divina Dolzedia” che ridona dignità a coloro che la borghesia reclude ai margini della collettività.

32228671_1460225734089154_4096131767851810816_o

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *