La creatività e il talento di Gianfranco Ferré a Taomoda

All’interno del fashion hub Taomoda – NH Collection Taormina, dal 15 al 23 luglio l’omaggio allo stilista-architetto si esprime nella meravigliosa mostra “Gianfranco Ferré. Moda, un racconto nei disegni”

locandina Ferre` fronte copia_resized

La mostra rivela come il disegno, per Ferré, non fosse solo uno strumento per dare concretezza a un’idea, ma anche il punto di partenza per ogni progetto d’abito.

Corpi stilizzati in linee, segni veloci sulla carta, tratti bold a matita o a pennarello, punteggiati qua e là dal colore. Un modo per “definire” l’abito, ma anche e soprattutto la donna pensata per indossarlo. Parlando dei suoi bozzetti, lo stilista ricorreva a queste parole: “Segni sulla carta come poesia: il disegno per me riesce a essere, non in ultimo, espressione individuale di aspettative, aspirazioni e desideri, legati al mio modo d’intendere la bellezza, l’armonia e lo stile, più ancora della moda. Una poesia che fa di quest’ultima un mezzo per raccontarsi, per tradurre in immagini, manifestare nella realtà e condividere il mio mondo interiore”.

La mostra è a cura della Fondazione Gianfranco Ferré, diretta da Rita Airaghi, che, sabato 22 luglio riceverà al Teatro Antico di Taormina il Tao Award per la Cultura della Moda in occasione della serata di gala di Taomoda.

Taomoda – che da quest’anno si pregia della presidenza onoraria del Cav.Mario Boselli – è organizzato dall’Associazione Talenti & Dintorni con l’esclusivo patrocinio della Camera Nazionale della Moda Italiana, Confindustria Moda, della Regione Siciliana, del Parco Archeologico di Naxos; con la partecipazione della Fondazione Gianfranco Ferré e della Camera Italiana Buyer Moda; in sinergia con il Comune di Taormina, AAT, AIT, Fondazione e Ordini degli Architetti di Catania, Messina, Siracusa, Ragusa, Accademia Belle Arti di Catania, Fildis Siracusa, Fidapa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *