La conferenza ‘Il Beato Gerardo e il carisma del Sovrano Militare Ordine di Malta’

Celebrata una cerimonia voluta dalla Delegazione Gran Priorale di Catania e dal Gran Priorato di Napoli e Sicilia, in onore del venerato Fondatore del Sovrano Militare Ordine di Malta, il Beato Fra’ Gerardo Sasso di Scala, arricchita da una conferenza

CATANIA – Nella splendida cornice della Badia di Sant’Agata, riaperta recentemente al culto dopo una fase di lungo restauro, si è celebrata una cerimonia voluta dalla Delegazione Gran Priorale di Catania e dal Gran Priorato di Napoli e Sicilia, in onore del venerato Fondatore del Sovrano Militare Ordine di Malta, il Beato Fra’ Gerardo Sasso di Scala.

Mi piace ricordare che la Chiesa, completata nel 1735, con il suo il suo prospetto imponente, caratterizzato da un movimento  “ad onde”, rappresenta il capolavoro artistico, di stile barocco siciliano, dell’architetto Vaccarini.

Nel corso della celebrazione, S.E. il Gran Priore di Napoli e Sicilia, Fra’ Luigi Naselli di Gela, ha conferito le insegne di Cappellano Conventuale “ad honorem” all’Arcivescovo Metropolita Mons. Gristina ed è stata donata alla Delegazione Catanese, nelle mani del Delegato, il nob. Ferdinando Testoni Blasco, da parte del Cav. Antonio Terzo, una Sacra Reliquia del Beato Gerardo, contenente un frammento della Sua teca cranica.

La sobria ma emozionante cerimonia è stata, poi, impreziosita dalla conferenza di Mons. Fra’ Giovanni Scarabelli, Cappellano Conventuale Professo, sul tema “Il Beato Gerardo e il carisma del Sovrano Militare Ordine di Malta”.

Successivamente, a palazzo Biscari, nel Circolo Unione messo gentilmente a disposizione dal Presidente, don Giovanni Grimaldi di Serravalle, è avvenuta la consegna delle onorificenze “al merito Melitense” al Com. Prof. Salvatore Castorina, Grand’Ufficiale, per avere dato generosa ospitalità al nuovo Polidiagnostico dello SMOM e funzione, con i suoi operatori sanitari. Al  Cav. Dott. Filippo Sciuto, Commendatore, per avere contribuito in modo determinante alla realizzazione del Centro Medico. Al Barone Raffaele Zappalà, Cavaliere,  per il corretto impegno  profuso quotidianamente a favore della Delegazione Catanese.

Decisivo il ruolo, svolto come sempre con competenza ed affettuosa collaborazione, del Delegato Gran Priorale, Ferdinando Testoni Blasco, che ha saputo, anche in questa occasione, accompagnare con sobria eleganza dialettica le varie fasi dell’incontro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *