La Bici-razzo di Gissy batte la Ferrari a 333 km/h

La folle impresa di un 32enne francese che ha applicato alla sua due ruote tre bombole di perossido di idrogeno.

Dopo mesi e mesi di preparazione, il 32enne francese François Gissy è riuscito ad aggiudicarsi il primato mondiale di velocità in bicicletta raggiungendo i 333 km/h e battendo una Ferrari F430 Scuderia. Per riuscire nella folle impresa, il «rocketman» ha applicato alla sua due ruote tre bombole di perossido di idrogeno per la propulsione. 

Il pilota francese infatti è riuscito a raggiungere la soglia dei 333 km/h (si, avete letto bene!) in soli 250 metri. L’artefice di questo “razzo” è Arnold Neracher che ha ridisegnato interamente il telaio del mezzo per permettere all’amico François di segnare il record mondiale e battere i 510 CV x 1.250 kg. della Ferrari.

Teatro dell’impresa, la pista di Le Castellet, in Francia, circuito Paul Ricard.

(fonti web Corriere.it, Automoto.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *