Kiwanis Catania Centro. Soccorso e accoglienza: un incontro di solidarietà a Catania

Convegno a Catania, sul tema “Soccorso e accoglienza – Strumenti imprescindibili della solidarietà umana”. Organizzato l’8 maggio dal Kiwanis Club Catania Centro, ha visto la partecipazione, fra gli altri, di Croce Rossa Italiana e Protezione Civile. DSC09652

Un importante evento si è tenuto domenica 8 maggio presso i locali dell’Auto Yachting Club di Catania. Un convegno organizzato dal Kiwanis Club Catania Centro sul tema “Soccorso e accoglienza – Strumenti imprescindibili della solidarietà umana“. Un tavolo di lavori presieduto dal Presidente Giuseppe Geremia, dal Governatore del Kiwanis Distretto Italia Divisione 2 Ignazio Mannino, da Salvatore Gangemi (coordinatore operativo Regionale Protezione Civile), da Enrico Gullotti (vice Prefetto Vicario di Catania) dall’On. Enzo Trantino (sottosegretario agli Esteri) e da Stefano Principato (Presidente Provinciale Croce Rossa Italiana).

Cerimoniere la Prof.ssa Giuseppina Di Mauro, che ha dato inizio al convegno con il rituale omaggio alla bandiera e l’ascolto dei rispettivi inni. Il Presidente Giuseppe Geremia ha ricordato il costante impegno del Kiwanis nelle sue attività, realizzando ambiziosi traguardi in tema della tutela dei diritti dell’infanzia, nell’assistenza e nel servizio solidale come principio dei valori kiwaniani.

Scopo principale dell’evento è stato il coinvolgimento della Croce Rossa Italiana, della Protezione Civile e dell’insostituibile operato della Guardia Costiera e della Marina Militare, edificando insieme un eccezionale servizio di soccorso e di accoglienza, coordinando tutte le problematiche, situazioni di integrazione e di solidarietà e favorendo le giuste garanzie per una più idonea accoglienza sociale che, quotidianamente, i militari mettono in atto sul territorio coordinando il flusso di migranti.

ON. TRANTINOMolti sono stati gli aspetti trattati, da quello giuridico a quellosocio-sanitario. Particolari apprezzamenti si sono evidenziati soprattutto per l’assoluto bisogno di maggiore cooperazione e intesa internazionale per una giusta causa di pace e benessere nel mondo.

Autorità, eccellenze, amici Kiwaniani sono intervenuti con argomenti di interesse civico oltre che sociale, mettendo a fuoco validissimi contenuti di sviluppo. L’intenso scambio di partecipazione, di consultazioni ha giovato moltissimo alla conoscenza di popoli bersagliati da crisi economico/finanziaria, guerre e povertà.Alfio Privitera - Comandante Cap. D'Arrigo

Meritati riconoscimenti sono andati alle colonne portanti “soccorritori di prima linea“, con targhe e gagliardetti. Alla presenza di tutte le autorità e con la magistrale guida del comandante della Guardia Costiera Cap. Roberto D’arrigo, sul lungomare di Ognina si è svolta una simulazione di soccorso e di interventi con l’ausilio dei volontari della Croce Rossa Italiana e con gli uomini della Protezione Civile. Organizzazioni indispensabili che agiscono con preziosa validità e conseguono risultati importantissimi, fornendo supporto e assistenza sanitaria e logistica per chi sbarca in un territorio dell’Unione Europea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *