K-Pop: morta la cantante sudcoreana Sulli

Sulli, pseudonimo di Choi Jin-ri, cantante e modella sudcoreana, è stata ritrovata morta dal suo agente, nel suo appartamento. Le cause del decesso, sono ancora sconosciute. 

191014-sulli-k-pop-mn-0745_c04fd1834a4b9c8d30cf00eb40ca0d64.fit-760w

L’artista coreana 25enne, è probabilmente morta suicida, anche se la polizia non ha ancora scoperto i dettagli della vicenda. La cantante soffriva di una grave forma di depressione, che ha fatto sospettare gli agenti di un possibile suicidio. Un agente ha infatti dichiarato: «Sembra si sia uccisa, ma lasceremo aperte tutte le possibilità e investigheremo». Il corpo è stato ritrovato a Seongnam, nella periferia sud di Seul. Inoltre, la giovane, è stata anche vittima di diversi attacchi di cyberbullismo. Secondo i media e i fans si sarebbe suicidata dopo un lungo periodo di attacchi sui social da parte di haters.pop_star.jpg_982521881
La stella del K-pop, il “pop coreano” melting pot ispirato alla musica statunitense, apprezzato tra gli adolescenti di tutto il mondo, ha fatto parte del gruppo musicale sudcoreano f(x). Ha abbandonato la band nel 2015 per concentrarsi sulla recitazione, prima di ritornare nel mondo della musica, rilasciando poi il singolo “Goblin“, nel mese di giugno di quest’anno.
Cantante, modella e attrice Sulli aveva conquistato il cuore di migliaia di fans (oltre sei milioni di follower solo su Instagram) ed era attesa nel programma tv ‘The Night of Hate Comments‘ in cui vengono invitate proprio le celebrità che hanno subito attacchi da parte di haters, per raccontare le loro disavventure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *