Judith Boy la creativa tedesca che ha deciso di vivere in Sicilia

Creazioni uniche come unica è la terra di Sicilia: fonte d’ispirazione della Judith che con rete da pescatori crea arte.

FB_IMG_1557727987019

Estroversa e dolce esprime con artistici gesti il suo modo di essere e di presentarsi  al pubblico. Come e perche’ nasce la creativa Judith?

“La mia creativita’ l’ho presa da mio nonno e da suo padre..  dipingevano in modo eccelso… anche mia nonna mi ha insegnato i primi rudimenti dell’arte del cucito … ricordo che cucivo non soltanto abiti per me  ma anche per le mie bambole ! Mia  nonna era estrosa; realizzava  abiti  utilizzando ogni tipo di stoffa anche  con stoffe da teppezzeria. L’altra nonna  era una poetessa  ed amava la danza anche lei  era un’artista. Ho studiato per venti anni moda e arte a Trier. Ho fatto parte di molte compagnie teatrali dove curavo i costumi  e le scenografie. Per pagarmi le spese degli studi non ho disdegnato anche  fare dei lavori saltuari come infermiera  o cameriera perche’ ho  inseguito sempre il sogno di diventare un’artista completa. Mi attrae per le mie creazioni soprattutto la natura ma anche molte persone  energiche e passionali”

Da ben undici anni ha trovato in Sicilia la sua seconda patria. Nata in Germania che cosa l’attrae della terra sicula?

“Ho letto i racconti di Roberto Aljmo su Palermo poi ero  attratta anche dalla lingua sicula ed ho voluto fortemente imparare  sia  l’italiano ma anche il dialetto di questa bellissima terra. La Sicilia ed in particolare Palermo per me rimane un mistero…”

FB_IMG_1562152544514

Lei lavora con tele che a volte  realizza direttamente ma anche dipinge su stoffa. Quali sono i suoi colori preferiti ed i suoi soggetti preferiti?

“Amo le sfumature del blu dal turchese al celeste fino al profondo blu petrolioo al blu del colore dei lapistazzuli, anche il cobalto fosforescente ee’  di mio gradimento.Il rosso magenta e’ un’altro mio colore preferito: il colore del melograno.I miei soggetti preferiti sono un’infinita’: l’astratto del mare, la Santuzza, i corpi che ballano, chhe si tuffano ddel mare, tempeste, frutta e pesci e l’octopus, anche micro animali del mare”

Lei e’ una creativa che materiali preferisce oltre al broccato ed allee reti?

“Quello che incontro..a volte maglie, feltro, seta, materialmix. Amo troppo soprattutto le reti, broccati, la favolosa coperta siciliana matrimoniale, quella colore oro mais, con soggetti di angeli e rose e la Madonna con GESU’.Comunque mi piace crearel’armonia fra materiali che non si ” incontrano” normalmente”

Accompagna le sue creazioni con movenze  dolcissime e sensuali danze. E forse questo il segreto del suo successo?

 Tre cose che adora della Sicilia e  tre cose che detesta

IMG_20190522_155000

” La prima cosa che mi viene in mente e ‘ che  questa terra  emana magia; la bellezza degli antichi palazzi nobili, la gentilezza dei sicliani, la natura rigogliosa il mare e soprattutto il cibo  i tesori immensi del liberty siciliano,la cripta sotto la chiesa dei Teatini: Palermo e’ magica! Molte persone sono pero’ insensibili all’inquinamento si potrebbe fare di puu’ per salvaguardare la natura siciliana: c’è poca politica a favore dell’ambiente. A volte molti peccano di incivilta’ e’ cio’ e’ un peccato perche ‘ deturpano la natura ed anche le citta’ con i loro gesti incivili.  Amo Palermo  ecco perche’ ho scelto di vivere  in questa citta’ ormai da undici anni”

IMG_20190520_130201

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *