JARABE DE PALO, IL TOUR AL MANDANICI DI BARCELLONA POZZO DI GOTTO

Jarabe de Palo in concerto sabato 24 marzo 2018 al Teatro Mandanici di Barcellona Pozzo di Gotto. Un fantastico tour e un disco per festeggiare i vent’anni di carriera della band e i cinquanta del suo fondatore Pau Donés

immxweb201718_Jarabedepalo

Un concerto particolarissimo, capace di travolgere ed emozionare. Farà tappa il 24 marzo 2018, alle ore 21, al Teatro Mandanici di Barcellona Pozzo di Gotto (ME) il tour “20 anos” dei Jarabe De Palo, la band di Pau Donés (voce) con Alex Tenas (batteria), Joan Gené (basso), Jordi Mena (chitarra), Daniel Forcada (percussioni).

“Stare sul palcoscenico e avere una lunga carriera è molto complicato, ed essere riusciti a mantenere l’empatia con il pubblico è il miglior regalo” (Pau Donés).

Doppio motivo di festa per Jarabe de Palo, che celebra i vent’anni di spettacolo sulla platea internazionale, mentre il frontman e leader Pau Donés ha appena traguardato i 50 anni. In cartellone al Teatro Mandanici di Barcellona Pozzo di Gotto il concerto è l’occasione per ritrovare l’artista sulle scene dopo un anno “straordinario”, di successi e vittorie.

Nel 2017 è uscito infatti l’album “50 Palos”, entrato nelle prime posizioni delle hit parade per diverse settimane. Ma è stato anche pubblicato il libro di Pau Donés (“50 stick”) che è già alla quinta edizione. Per avere un’idea del successo di questo gruppo basta ricordare alcuni dei titoli. Partiti da basi latin rock, nell’estate del 1999 gli Jarabe de Palo pubblicano “La flaca” che fa vendere cinque milioni di copie in tutto il mondo del loro primo album. Proprio in quel periodo arriva “Depende”, secondo album che esce solo in Spagna e viene posticipato nel resto d’Europa alla primavera del 2000. Nel febbraio del 2001 esce “De vuelta y vuelta”, e nel 2003 “Bonito” che vede tra le collaborazioni anche Jovanotti. Nell’autunno 2005 viene pubblicato invece 1M2 (Un metro cuadrado) a cui segue nel 2007 “Adelantando”, che in Italia beneficerà del singolo “Mi piace come sei” interpretato con la collaborazione di Niccolò Fabi. Nel 2009 esce “Orquesta riciclando”, un album nel quale il gruppo spagnolo rivisita la propria discografia dandole una nuova veste. Nel 2011, l’ottavo album della carriera degli Jarabe de Palo è “Y ahora que hacemos?”. Come accaduto in passato, per il mercato italiano si è cercata la collaborazione con un grande nome del pop-rock per il lancio del primo singolo: “La quiero a morir” è interpretata con Francesco Renga.

Nel novembre 2013 esce “Somos”, il singolo che precede di quattro mesi la pubblicazione dell’album omonimo. Tra gli ospiti del disco compaiono Kekko dei Modà in “Oggi non sono io” mentre Jovanotti contribuisce alla scrittura di “Oggi non sono io” e alla scrittura della versione italiana della title track, “Siamo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *