“IO DONNA – UNA STORIA SICILIANA” in scena al Teatro Piscator

CATANIA – Giovedì 17 aprile alle ore 19.00 la catanese Giusy Africano incontra al Teatro Piscator i suoi lettori per “Buk!” la rassegna di conversazioni letterarie del Piscator con “Io donna – Una storia Siciliana”. Proseguono nel mese di aprile le conversazioni su alcuni testi letterari pubblicati negli ultimi anni da piccole e medie case editrici della nostra terra

In un giorno d’estate, mentre osserva i gabbiani spiccare il loro volo libero in cielo, Elisa, da sempre vissuta in un clima scandito da regole e imposizioni, sente il desiderio forte di imitare quei bianchi uccelli e di ritrovare la propria libertà. Con l’aiuto di Giorgio, un uomo del nord, cui apre il suo cuore, riesce a superare non solo i confini della sua terra d’origine, ma anche i suoi limiti personali. Racconta di una Sicilia affascinante e romantica la scrittrice catanese Giusy Africano, che sarà protagonista giovedì (ore 19.00) al Teatro Piscator di Catania del secondo incontro di  “Buk!”, la rassegna letteraria ideata dalla scrittrice Laura Rapicavoli in collaborazione con l’Associazione Nuovo Mondo. Imperniato attorno a dei personaggi alla ricerca della propria indipendenza, che attraverso il coraggio della rinascita riscatteranno la propria dignità di donne, il volume, dalla scrittura agile e gradevole, sarà presentato – oltre che dall’autrice – con interventi dell’editore Salvo Bonfirraro, il docente universitario Valerio Pirronello e l’attore Orazio Costarelli, che leggerà alcuni estratti dal testo.

Prima e dopo la presentazione sarà possibile intrattenersi al foyer del teatro assaporando il cocktail offerto dall’Associazione Nuovomondo – Teatro E. Piscator, sfogliando alcuni dei libri nello spazio allestito dalla Libreria Vicolo Stretto di Catania e esplorando il mondo delle tele di Cristiana Cardillo, in esposizione permanete per tutto il periodo della rassegna.

Giusy Africano

Giusy Africano è nata a Catania, dove insegna nella scuola primaria e vive tra il capoluogo etneo e la capitale.
Sin da ragazza ha coltivato la passione per i libri di narrativa. Tra i suoi autori preferiti: Paolo Coelho, Jorge Amado, Leo Buscaglia, Margaret Mazzantini, Catherine Dunne, Kim Edwards, Maria Venturi, Danielle Steel. Da poco ha realizzato il suo sogno nel cassetto: quello di scrivere un romanzo e vederlo pubblicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *