Intervista a Cinzia Galeota

Cinzia Galeota, simpaticamente Cixy Tini’, una creativa palermitana alla riscossa!

Una creativa a Palermo come Cinzia Galeota, oltre a dare "colore" alla sua città con le sue creazioni di alta bigiotteria è certamente una donna del fare. Come e perché ha iniziato?

“Fin da bambina, la passione per l'arte e il colore mi ha sempre attratta, e nonostante la carriera scolastica e poi lavorativa divergeva  completamente dalla creatività, il mio sguardo andava sempre in quella direzione. Cinque anni fa, da segretaria, mollo tutto e finalmente faccio quello che desidero da tantissimo tempo ovvero dedicarmi totalmente alla realizzazione di gioielli in pizzo chiacchierino”

I materiali che usa stigmatizzano il suo essere siciliana?

“Tecnica che conoscevo, ma approfondisco e trasformo il mio hobby in un lavoro”.

 Potrebbe ispirarsi alla natura nell'immaginare le sue collane o orecchini?

“E' palese che i colori, soprattutto quelli della Sicilia, sono quelli che mi ispirano ed in modo particolare il loro accostamento che non è altro che l'espressione naturale di questa terra dolce e rigogliosa...è proprio questa natura che ispira la nascita del nuovo e del particolare, che rende naturale la creazione dei miei monili”.

Ogni tanto, leggere cosa pensano le menti più brillanti aiuta a ritrovare la motivazione e a capire meglio cosa sia la creatività. Per lei Cinzia cosa è e quali sono i punti di forza delle sue realizzazioni. Ha lo pseudonimo di Cixi' Tini'  ha un preciso significato?

“La creatività, quindi, non è altro che l'espressione concreta di sensazioni visive e olfattive di  ciò che ci circonda , nel mio caso la Sicilia. ho scelto di approcciarmi al pubblico usando social media e mi solleticava il fatto di usare uno pseudonimo: Cixy che è il vezzeggiativo del mio nome e Tinì che è il cognome di mio marito, il mio supporto e la mia ancora”

Lei è di Palermo, città che  si sta riscoprendo piena di cultura.  Come sta vivendo  questo periodo di lockdown dovuto alla pandemia. Un suo parere sulla situazione economica  attuale?

“I social mi hanno  dato la possibilità di presentarmi anche fuori dalla Sicilia, soprattutto in quest'ultimo anno, dove la nostra vita è stata stravolta sotto tutti i punti di vista, a causa della Pandemia. L'economia ne ha sofferto e ne soffrirà ancora, solo tenacia e perseveranza potranno farci rialzare a testa alta in un contesto diverso da prima, sicuramente, migliore non saprei. Adeguarsi sarà la parola d'ordine”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *