Interclub Lions sull’emergenza lavoro. Le evidenze attuali sulla disoccupazione giovanile

Dieci Club Lions a confronto in un interessante meeting con un parterre di tecnici e  convincenti relatori sulle attualità nel mondo giovani e lavoro. 

Il dramma dell'emergenza lavoro per i giovani. Un panorama catastrofico, che purtroppo è la realtà di oggi, è stato palesato dal dott. Paolo Nicotra, Componente il Comitato Distrettuale Lions per il Service nazionale "Help lavoro, ludopatia e sovra indebitamento", nel corso del Convegno a cui hanno preso parte i Lions CT Host, CT Etna, CT Nord, Misterbianco, CT Bellini, CT Gioeni, CT Est, CT Porto Ulisse, CT Faro Biscari e CT Ovest. Presenti il Governatore del Distretto ing. Salvatore Ingrassia, il II Vice Governatore dott. Vincenzo Spata, il Segretario del Distretto ing. Francesco Pezzella, il Presidente di Circoscrizione dott. Salvatore Mammana, i presidenti di tutti i Lions della provincia, autorità civile e invitati.
Dopo i saluti dell'Assessore D'Agata anche a nome del sindaco Enzo Bianco, del dott. Mammana e dei presidenti dei club organizzatori dell'incontro, ha preso la parola il dott. Nicotra che parlando della situazione economica, ha ricordato che a Catania e provincia nei primi sei mesi del 2014 si sono registrati 1.258 cessazioni nel commercio, 955 nell'artigianato, 184 nel turismo, 229 nell'industria, 496 nell'agricoltura e 486 nell'edilizia.
La disoccupazione giovanile ha toccato quasi il 60%, mentre lo scorso anno, in tutta Italia, ben 2.400 medici ed odontoiatri si sono trasferiti all'estero.
Il Prof. Alfio Forzese, commercialista, ha parlato, con dovizia di particolari, del dramma della perdita di lavoro nelle imprese a Catania e provincia, sottolineando che il fallimento è la fase finale di una spirale che non si riesce a superare e che coinvolge non solo l'impresario, ma tutti i suoi lavoratori e il terziario.
Il prof. Tonino Morina, commercialista e corrispondente per il giornale Il Sole 24 Ore, La Sicilia e Globus Magazine, ha parlato con grande competenza, dell'autotutela e rispetto del cittadino leale. «Il fisco - ha detto tra l'altro - non ha alcun interesse a far fallire un'impresa, ma ha l'obbligo di accertare gli eventuali evasori fiscali».
Per il prof. Claudio Spitaleri, Ordinario di Astrofisica nucleare, si è soffermato sull'emergenza lavoro nei giovani laureati nelle università statali e private, molti dei quali non hanno altra alternativa che l'emigrazione. «In tal modo - ha affermato - noi perdiamo i migliori cervelli».
La dott. Simona Montana ha disquisito sulla ludopatia, cioè la dipendenza dal gioco che spesso è l'estrema ratio per un giovane che ha perso il lavoro.
L'on. Nino D'Asero, Componente la Commissione Affari Istituzionali dell'Ars ha parlato delle misure adottate dalla Regione per la formazione e il sostegno delle imprese e dei giovani lavoratori in difficoltà. «Il mercato globale - ha detto - ha distrutto l'economia e le nuove innovazioni fanno aumentare la disoccupazione».
Per il dott. Spata i consumi sono fermi, mentre la gente conserva i soldi in banca e non li spende. I giovani attendono con fiducia una sistemazione, a costo di ogni sacrificio. Ha concluso il Governatore Ingrassia, che si è detto molto soddisfatto dell'incontro e si è complimentato con Nicotra e con i relatori per i dotti resoconti.
«Il Lions - ha dichiarato Ingrassia - tornerà ad occuparsi di disoccupazione giovanile, battendosi affinché queste eccellenze non emigrano, ma restino in patria per dare un contributo fattivo alla rinascita della nostra economia. Una strada praticabile è quella del turismo che consentirebbe di rilanciare la nostra economia e nello stesso tempo di alleviare la disoccupazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *